Napoli, record Mertens: 122° gol e miglior marcatore nella classifica all time

Con il gol rifilato ieri sera all’Inter, Dries Mertens è diventato ufficialmente il miglior marcatore nella storia del Napoli. I suoi 122 gol lo collocano al primo posto nella classifica all time dei marcatori azzurri.

Dalla possibile partenza a parametro zero a fine stagione, fino al 122° gol con la maglia del Napoli: è questa la storia recente di Dries Mertens, folletto belga, in Campania dal 2013, che ieri sera è entrato, ancor di più di diritto, nella storia del club partenopeo.

Non certo una partita facile quella contro l’Inter di Antonio Conte che, nonostante lo stop di tre mesi causa Coronavirus, ha dimostrato subito di essere molto più fluida rispetto agli uomini guidati da Gennaro Gattuso.

Con il gol segnato ieri sera all’Inter di Antonio Conte, il 122° in totale, Dries Mertens è diventato ufficialmente il miglior marcatore nella storia del Napoli.

Una partita che, senza qualche miracolo di Ospina avrebbe preso sicuramente tutt’altra piega. Ad ogni modo, seppur con un calo giustificabile dei ritmi nel secondo tempo, Napoli-Inter è stato un incontro sicuramente più emozionante rispetto a Juventus-Milan di due giorni fa.

Al gol di Eriksen, direttamente da calcio d’angolo, ha risposto Dries Mertens che, grazie al supporto di Insigne, ha timbrato il suo 122° gol con la maglia del Napoli. Un gol che, non solo ha mandato un visibilmente emozionato Gattuso in finale di Coppa Italia, ma che gli ha anche permesso di collocarsi al 1° posto nella classifica all time dei marcatori azzurri.

Il belga ora comanda davanti a mostri sacri come Marek Hamsik (121 gol), Diego Armando Maradona (115 gol), Edinson Cavani (104 gol) e via discorrendo. Con un rinnovo di contratto ormai imminente Mertens è pronto a regalare quindi, per almeno altri due anni, altre gioie ai tifosi napoletani. Ad maiora semper, Dries!

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi