Napoli – Milik, è rottura totale. L’attaccante vuole andare via a Giugno a parametro zero

Tra il Napoli e Arek Milik la situazione è più delicata di quanto si potesse pensare alla vigilia.

Le parole di Gattuso nella conferenza stampa post amichevole contro il Pescara hanno ferito il calciatore polacco che si è visto escluso dalla lista dei convocati anche per la gara contro lo Sporting Lisbona.

Le due parti sembrano non riuscire ad arrivare ad un accordo: da una parte c’è la volontà di Milik nell’aspettare la Juventus (sua prima scelta) che nelle settimane scorsa lo ha cercato con insistenza, ma ora la società bianconera sembra aver spostato la sua attenzione esclusivamente su Edin Dzeko, dall’altra c’è la volontà del club di De Laurentiis nel cedere al più presto il campione polacco alla Roma (destinazione comunque gradita all’attaccante) con cui gli azzurri hanno da tempo intavolato una trattativa.

La partenza di Dzeko verso Torino potrebbe sbloccare lo stallo, ma intanto il tempo passa ed il Napoli potrebbe ritrovarsi l’attaccante polacco “sul groppone” e il non riuscire a trovare un collocazione a Milik preoccupa e non poco il presidente Aurelio De Laurentiis.

Nel frattempo ulteriori dettagli emergono dalla vicenda. Sembra infatti che il tesserato azzurro vorrebbe ricambiare con la stessa moneta lo sgarbo gli è stato riservato dal Napoli. La continua esclusione dal pacchetto dei convocati, il continuo allenamento individuale che il calciatore sta effettuando e le parole dure di Gattuso hanno ferito l’ex Ajax che, nel caso in cui non riuscisse a chiudere con Juve o Roma, sarebbe intenzionato ad andare via a parametro zero solo nel Giugno 2021.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.