Napoli-Juventus 2-1, lite tra Spalletti e Allegri: ecco cosa è successo

Scintille dopo il big match tra Napoli e Juventus. Gli azzurri hanno vinto in rimonta per 2-1 contro i bianconeri. La gioia e l’entusiasmo di Luciano Spalletti, però, non sembrano essere state condivise da Massimiliano Allegri. Qualche battibecco tra i due alla fine della partita. Ecco cosa è successo.

Si sa che Napoli-Juventus non è mai una partita normale. C’è sempre stata una rivalità calcistica molto forte tra le due squadre, specie quando si giocava a Napoli. Questa partita ha deciso Coppe Italia e Supercoppe italiane, oltre che partite di campionato. L’anticipo della terza giornata di ieri, infatti, non è stata un’eccezione.

Gli azzurri sono riusciti a vincere in rimonta contro una Juventus decimata dalle assenze dei suoi giocatori sudamericani. Al gol iniziale di Morata, su un erroraccio di Manolas, sono seguiti i due gol del Napoli segnati da Politano e da Koulibaly, che continua ad essere la bestia nera della Vecchia Signora.

Con questa vittoria il Napoli realizza tre vittorie consecutive e sale a 9 punti. Crisi totale, invece, per la Juventus che in tre partite ha collezionato un solo punto. Dopo il triplice fischio è esploso un vero e proprio entusiasmo tra i partenopei e a fare notizia, però, non è stata la vittoria, ma quello successo nel dopopartita. I protagonisti sono stati proprio i due tecnici in un duello tutto toscano: Luciano Spalletti e Massimiliano Allegri.

Napoli-Juve, Spalletti: “Adesso Allegri mi fa la morale”

I due allenatori si sono incontrati nella zona mista per le interviste tv. Secondo quanto ricostruito, Allegri avrebbe attaccato per primo Spalletti. Il tecnico ex Milan si è lamentato dell’atteggiamento del collega nei confronti dell’arbitro. L’attacco si riferisce al fatto che Spalletti avrebbe protestato continuamente in panchina nei confronti del direttore di gara Irrati. Tutto questo nel momento in cui Spalletti era andato a salutarlo.

Il tecnico toscano del Napoli non c’è stato ed ha risposto. “Ma che stai dicendo? Io con te ho sempre perso e sono sempre venuto a salutarti, e adesso mi fai la morale?!”. Allegri, dopo quelle parole, ha deciso di non replicare per non essere ripreso dalle telecamere. Nelle vicinanze c’era Andrea Agnelli che ha immediatamente invitato alla calma tutte e due gli allenatori.

Tra Spalletti ed Allegri c’è molta stima, al di là della rivalità che possano sentire, ma l’adrenalina di quel momento li ha portati a reagire così. Nervosismo, dunque, nel dopopartita, figlio dell’importanza che questo match aveva per entrambe le squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione