Napoli-Hellas Verona, conferenza stampa pre-partita Ancelotti: “Inutile fare drammi, abbiamo ancora tanto da dimostrare”

Un Carlo Ancelotti molto motivato quello che si è presentato alla consueta conferenza stampa pre-Serie A. Tanti i temi toccati dal tecnico: dalle parole di De Laurentiis e le critiche ricevute dal suo Napoli in quest’ultimo periodo, fino ad analizzare il match di domani e la posizione di classifica in cui si trova la sua squadra. 

“Domani affronteremo una gara molto difficile e i ragazzi sono consapevoli di ciò. Il Verona è una squadra molto intensa, organizzata e che subisce pochi gol. Dovremo farci trovare pronti. Sull’importanza della vittoria e situazione in classifica, si esprime così Ancelotti: “Non abbiamo l’obbligo di vincere, anche con un pareggio riusciremmo ad andare avanti, poi è chiaro che sotto l’aspetto della classifica i 3 punti hanno un altro valore. Proveremo fino alla fine ad insidiare la lotta scudetto e Champions”. Situazione in campionato che ha aizzato anche molte critiche da parte dei tifosi azzurri: “Molte di queste le trovo insensate. Siamo primi nel girone di Champions League e abbiamo sempre dimostrato un gioco di alti livelli tranne che con il Torino. Non va dimenticato che in rosa ci sono anche tanti ragazzi nuovi e altri da recuperare al 100%. Inutile fare drammi. L’unica sconfitta che brucia un po’ di più, per quanto dimostrato in campo, è quella con i Cagliari”.

ancelotti napoli

Immancabile, inoltre, un commento da parte del tecnico sulle parole proferite nella giornata di ieri da Aurelio De Laurentiis: “Le dichiarazioni di Aurelio sulla mia persona mi hanno reso molto felice. Ho sempre detto che sto bene e Napoli e mi fa piacere sentirgli dire che vorrebbe restassi qui per 10 anni”. Meno dolci, invece, le dichiarazioni del patron azzurro su Insigne, Mertens e Callejon: Lorenzo deve essere felice, perché quando sorride trae il massimo del suo potenziale, quando non lo è, invece, non riesce ad esprimersi al meglio. Abbiamo avuto un confronto e sono sicuro tornerà a fare benissimo. Per quanto riguarda Dries e José mi sembra prematuro parlare di polverone in questa fase iniziale di stagione. I due stanno rendendo molto bene e di conseguenza la società ha ponderato le proposte. Starà a a loro prendere una decisione. Da parte nostra c’è la piena volontà di tenerli”. 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi