MotoGP Teruel 2020, Risultati Qualifiche: Nakagami in pole!

La pole a MotorLand Aragón va al pilota giapponese, seguito da Morbidelli e Rins. Vinales 4°, Quartararo 6°, Mir 12°. Solo 17° Dovi

Takaaki Nakagami si è aggiudicato la pole position nelle undicesime Qualifiche della stagione 2020, del Gran Premio di Teruel. Per il giapponese (1:46.882) del team LCR Honda si tratta della prima pole in carriera in MotoGP (6° in totale), la prima di un pilota del Sol Levante nella classe regina da quella di Makoto Tamada nel 2004 a Valencia. In prima fila con Nakagami ci saranno Franco Morbidelli, Yamaha Petronas (+0.0093), e il vincitore di domenica scorsa, Alex Rins su Suzuki (+0.273).

In seconda fila Maverick Vinales, Yamaha (+0.359), Johann Zarco, Ducati Esponsorama (+0.415) e Fabio Quartararo, Yamaha Petronas (+0.444). In terza avremo Cal Crutchlow, Honda LCR (+0.495), Miguel Oliveira, KTM Tech 3 (+0.627), e Pol Espargaro, KTM (+0.637). In quarta Alex Marquez, Honda HRC (+0.721), Iker Lecuona, KTM Tech 3 (+0.739) e Joan Mir, Suzuki (+0.760).

Prima pole in carriera in MotoGP per Takaaki Nakagami (foto da: motogp.com)

Nulla da fare per le Ducati, sia del team ufficiale che del team Pramac. In quinta fila troveremo Aleix Espargaro (Aprilia), Jack Miller (Ducati Pramac) e Brad Binder (KTM); in sesta Stefan Bradl (Honda HRC), Andrea Dovizioso (Ducati) e Francesco Bagnaia (Ducati Pramac). Chiudono in settima fila Danilo Petrucci (Ducati), Tito Rabat (Ducati Esponsorama) e Bradley Smith (Aprilia).

MOTOGP TERUEL 2020, CRONACA Q1

Come una settimana fa, sono Ducati e KTM, loro malgrado, le protagoniste della Q1. In particolare la Casa di Borgo Panigale ha tutte e sei le moto impegnate, con Dovizioso obbligato ad evitare un finale di Q1 come quello nel GP d’Aragona. Si comincia con il primo tentativo veloce. Miller è il primo a far segnare un tempo importante (1:47.394), seguito dai fratelli Espargaro, Pol ed Aleix, con Dovi 4° e Zarco 5°, davanti a Petrucci e Bagnaia.

Si passa al secondo e decisivo tentativo. Cominciano a fioccare i caschi rossi, ma Binder e Pol Espargaro vedono gli intermedi diventare gialli col passare del giro; il sudafricano passa al 4° posto, mentre lo spagnolo migliora e consolida la 2° posizione, a poco più di 2 decimi da Miller. Il futuro HRC continua a spingere, con addirittura 4 decimi di margine al T1, mentre ci prova il Dovi; il #44 continua a volare e fa segnare un ottimo 1:47.071, che gli vale sicuramente la Q2.

Bradl sale bene in 3° posizione, mentre Petrucci si rialza e deve arrendersi. Bisogna prestare attenzione a Binder, Aleix Espargaro e Zrco, mentre il Dovi non ce la fa. Bravissimo Aleix Espargaro, ma la sua gioia dura pochi secondi, dato che Zarco piazza la zampata e fa segnare il secondo tempo, mezzo decimo meglio del pilota della Aprilia. Passano dunque Pol Espargaro e Zarco, out Aleix Espargaro, Miller, Binder, Bradl, Dovizioso, Bagnaia, Petrucci, Rabat e Smith.

MOTOGP TERUEL 2020, CRONACA Q2

Questi i partecipanti alla seconda parte delle Qualifiche del GP di Teruel: Quartararo, Morbidelli e Vinales per la Yamaha; Alex Marquez, Nakagami e Crutchlow per la Honda; Mir e Rins per la Suzuki; Pol Espargaro, Oliveira e Lecuona per la KTM; di Zarco l’unica Ducati. Semaforo verde: il primo tempo cronometrato lo segna Rins, in 1:48.673; altri sono più rapidi di lui e Oliveira fa meglio, superato subito dopo da Nakagami (1:48.139).

Arriva in triplo casco rosso Vinales, che taglia il traguardo in 1:47.908, andando in testa. Si continua, con Rins velocissimo in 1:47.593, ma vola Nakagami, che alza ancora l’asticella (1:47.072), seguito da Zarco, Crutchlow e Rins. Quartararo sale 3°, ma arriva Morbidelli, sul livello del nipponico; sul traguardo è 1:47.118 per l’italiano, a 46 millesimi dal pilota LCR Honda. Classifica a metà sessione: Nakagami, Morbidelli, Zarco, Quartararo, Rins, Crutchlow, Vinales, Lecuona, Oliveira, Pol Espargaro, Alex Marquez e Mir.

Pronti i fuochi d’artificio conclusivi di queste qualifiche. Da segnalare un Pol Espargaro senza pneumatici nuovi, costretto ad affrontare la Q2 solo con pneumatici usati; l’ultimo a lasciare i box è Vinales, mentre Nakagami è il primo che transiterà sul traguardo. Per ora tutti caschi grigi sul monitor dei tempi; bisognerà aspettare il secondo giro lanciato. Il primo a migliorare è Vinales, passando 4°; bene anche Pol Espargaro, 7° momentaneo.

Occhio ancora a Nakagami, velocissimo a fine T3: sul traguardo 1:46.882, superbo il giapponese! Il tempo del pilota del team di Cecchinello basta e avanza, anche se Morbido si avvicina a meno di un decimo. Quindi Nakagami coglie una splendida pole; poi Morbidelli, Rins, Vinales, Zarco (caduto in curva 16), Quartararo, Crutchlow, Oliveira, Pol Espargaro, Alex Marquez, Lecuona e Mir, deludente.

Griglia di Partenza Gran Premio di Teruel di MotoGP ad Aragon:

1 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 339.6 1’46.882
2 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 336.5 1’46.945 0.063 / 0.063
3 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 340.7 1’47.155 0.273 / 0.210
4 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 339.6 1’47.241 0.359 / 0.086
5 5 Johann ZARCO FRA Esponsorama Racing Ducati 344.0 1’47.297 0.415 / 0.056
6 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 338.6 1’47.326 0.444 / 0.029
7 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 342.9 1’47.377 0.495 / 0.051
8 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 338.6 1’47.509 0.627 / 0.132
9 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 340.7 1’47.519 0.637 / 0.010
10 73 Alex MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 341.8 1’47.603 0.721 / 0.084
11 27 Iker LECUONA SPA Red Bull KTM Tech 3 KTM 339.6 1’47.621 0.739 / 0.018
12 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 338.6 1’47.642 0.760 / 0.021
13 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 342.9 1’47.372 0.301 / 0.069
14 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 347.3 1’47.394 0.323 / 0.022
15 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 342.9 1’47.478 0.407 / 0.084
16 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 345.0 1’47.585 0.514 / 0.107
17 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 347.3 1’47.747 0.676 / 0.162
18 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 345.0 1’47.759 0.688 / 0.012
19 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 346.1 1’47.855 0.784 / 0.096
20 53 Tito RABAT SPA Esponsorama Racing Ducati 345.0 1’48.114 1.043 / 0.259
21 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 341.8 1’48.402 1.331 / 0.288

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo