MotoGP, Gran Premio Mugello 2021: le dichiarazioni dei primi tre classificati dopo le qualifiche

Le dichiarazioni di Fabio Quartararo, Pecco Bagnaia e Johann Zarco, primi tre qualificati nel Gran Premio del Mugello di MotoGP.

Fabio Quartararo ancora in pole position: nel pomeriggio del Mugello, scoinvolto dal terribile incidente accorso a Jason Dupasquier, trasportato d’urgenza all’ospedale di Carreggi a Firenze dove versa in condizioni molto gravi, il francese della Yamaha ha conquistato la prima posizione in griglia per la quarta volta consecutiva. Un crono di 1:45.187 gli è bastato per avere ragione di un Francesco Bagnaia che continua ad andare forte con la sua Ducati (1:45.417). Bene anche Zarco, terzo a 15 millesimi da Bagnaia.

Credo di aver realizzato uno dei miei migliori giri di sempre – commenta Quartararo a fine qualifica – Nelle FP3 avevo visto Bagnaia andare più forte. Poi siamo cresciuti. Tantissimi hanno un gran ritmo. Sono poi contento del dispositivo anteriore. Nelle FP1 abbiamo avuto qualche problema, in qualifica molto bene: stiamo prendendo sempre più fiducia Questa prestazione è per Jason Depasquier. Speriamo di avere buone notizie per ciò che lo riguarda”.

Gp di Francia

Il pensiero di Bagnaia va subito a Depasquier: “Dita incrociate per lui che sta lottando per la vita. Anche rientrare in pista non è stato facile. È la prima volta che vedo l’elicottero in pista. Sappiamo che sono rischi legati al mestiere, ma è difficile tornare a guidare in queste situazioni”.

Le sensazioni sul tracciato – “Nel primo e terzo settore su questa pista siamo forti, nel secondo quasi ci siamo, mentre nel quarto Yamaha va molto meglio di noi. Quindi tutto si bilancia”.

Domani la gara – “La mia strategia sarà rivolta a fermare Fabio. Certo, lui proverà a scappare come a Portimao. Ma stavolta non parto undicesimo e sarà una bella battaglia. Una questione solo fra noi due? Magari! Se ci fosse bagarre sarebbe un problema”.

Ieri non ero contento del pomeriggio. Stamattina c’è stato un bello step in avanti che mi rende felice“. Queste le prime impressioni di Zarco, che al Mugello ha sfruttato la scia di chi gli partirà davanti: “Fabio e Pecco hanno formato un bel treno. Io sono riuscito a sfruttarlo e alla fine ho fatto un bel tempo. In ottica gara, sono ottimista se guardo al passo di stamattina. Se invece guardo al feeling che avevo nel pomeriggio, sarà più difficile.  Spero che domani la gara sia un po’ meno calda, perché così mi troverei meglio. Nelle PL4 ho usato gomme con veramente tanti giri, anche più di quelli della gara, può essere uno dei motivi per cui ho fatto fatica a fare tempi buoni“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus