Moto2, la Triumph fornirà i motori a partire dal 2019

Dopo tante voci è arrivata l’ufficialità: la Triumph, a partire dal 2019 e per tre anni, fornirà il motore alla categoria Moto2. L’annuncio è stato dato oggi al Mugello insieme dalla Dorna e dalla Casa con sede a Hinckley. Alle squadre verrà fornito un motore di 765cc, che ha la sua base nel tre cilindri della Triumph Street Triple lanciata nel 2017, ovviamente con molte componenti modificate e la centralina elettronica sviluppata in collaborazione con Magneti Marelli.

La Triumph fornirà i motori alla Moto2 a partire dal 2019 (foto da: gazzetta.it)

Queste le parole di Paul Straud, Chief Commercial Officer della Casa inglese: “Questo è un momento molto significativo per la Triumph, che apre un nuovo capitolo nei nostri 110 anni di storia, dopo i successi raccolti al TT ed in Supersport. Non vediamo l’ora di iniziare il nostro rapporto con la Dorna e le squadra di Moto2“.

Così, invece, il CEO della Dorna, Carmelo Ezpeleta: “Siamo molto entusiasti di lavorare con uno dei marchi più iconici nel mondo delle due ruote. I motori della Triumph sono noti per la grande linearità nell’erogazione della potenza e della coppia, quindi ci sembravano la scelta ideale per la Moto2. Siamo impazienti di iniziare questa partnership nel 2019“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo