Moto GP, Gran Premio di Stiria 2020: ordine d’arrivo e dichiarazioni primi tre

Si è appena concluso il Gran Premio di Stiria per ciò che riguarda la classe Moto GP. A vincere questa tappa del Motomondiale, che ha tolto il fiato agli appassionati fino all’ultimo giro, è stato a sorpresa il pilota portoghese Miguel Oliveira in sella a una KTM, primo portoghese a vincere una gara nel Motomondiale. Il pilota lusitano è stato bravo a superare all’ultima curva l’australiano Jack Miller con la Ducati e il “pole-man” Pol Espargaro, suo compagno di scuderia. Tra gli italiani, è quinto Andrea Dovizioso che con la sua Ducati si porta a soli tre punti dal leader della classifica iridata Fabio Quartararo, mentre Rossi si prende la nona piazza, Petrucci l’undicesima, Morbidelli la quindicesima e Pirro è penultimo, vista la brutta caduta che ha costretto Vinales, unico pilota non transitato sulla linea del traguardo, al ritiro. Andiamo a scoprire l’ordine d’arrivo completo dei piloti al traguardo.

Miguel Oliveira Moto GP

Ordine d’Arrivo Gran Premio Stiria 2020 di MotoGP:

#88 Miguel Oliveira KTM: 16:56.025

#43 Jack Miller Ducati: +0.316

#44 Pol Espargaro KTM: +0.540

#36 Joan Mir Suzuki: + 0.641

#4 Andrea Dovizioso Ducati: + 1.414

#42 Alex Rins Suzuki: + 1.450

#30 Takaki Nakagami Honda: + 1.864

#8 Brad Binder KTM: + 4.150

#46 Valentino Rossi Yamaha: + 4.517

#27 Iker Leucona KTM: + 5.068

#9 Danilo Petrucci Ducati: + 5.918

#41 Alex espargaro Aprilla: +6.411

#20 Fabio Quartararo Yamaha + 7.406

#5 Johann Zarco Ducati + 7.454

#21 Franco Morbidelli Yamaha: + 10.191

#16 Alex Marquez Honda: + 10.524

#35 Cal Crutchlow Honda: +11.447

#6 Stefan Bradl Honda: + 11943

#38 Bradley Smith Aprilla: +12.732

#51 Michele Pirro Ducati: +14.349

#53 Tito Rabat Ducati: +14.548

#12 Maverick Vinales Yamaha: NT

Moto GP, Gran Premio di Stiria: le dichiarazioni dei primi tre

Parole di giubilo per Miguel Oliveira, classe ’95 della KTM, che festeggia oggi la prima vittoria in carriera, nonchè il fatto di essere il primo portoghese a vincere nella storia della Moto GP: Quest’oggi siamo riusciti a scrivere la storia per me e per il mio Paese. Voglio ringraziare tutti quelli che hanno creduto in me, a partire dalla mia famiglia ai miei manager e al mio team. Non potrei essere più felice di così: vincere all’ultima curva in casa della KTM”.

Una vittoria riconosciuta anche da Jack Miller, che però non nasconde il rammarico per un finale “amaro”: “Complimenti a Miguel: è il primo portoghese a vincere in Moto GP. Purtroppo siamo andati troppo larghi nel finale. In gara uno avevo tenuto il passo, poi ho perso velocità e non sono riuscito a contenere Nagakami. In gara due mi sono lanciato subito all’attacco di espargaro, pensavo di avercela fatta, peccato per il finale”.

Gli fa eco anche Pol Espargaro, scivolato terzo pur essendo partito in pole: “Nel finale siamo andati tutti larghi. Peccato perché era una di quelle gare in cui ciascuno poteva vincere. Col team abbiamo lavorato molto bene. Mi dispiace per Joan (Mir): oggi era la sua gara, aveva fatto tutto bene”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus