Morte Morosini: condannati i tre medici

Il Giudice ha condannato i tre medici di Pescara-Livorno per la morte di Piermario Morosini 

Piermario Morosini soccorso dai medici in Pescara-Livorno del 14-4-2012 (Fonte: ilsecoloxix,it)
Piermario Morosini soccorso dai medici in Pescara-Livorno del 14-4-2012 (Fonte: ilsecoloxix,it)

Quel 14 aprile 2012 sarà un giorno difficile da dimenticare, perché quando si spezza una vita è sempre difficile cancellarne il ricordo. Soprattutto, quando spira un giovane mentre realizza il suo grande sogno. Per tutti, l’anniversario della morte di Piermario Morosini è un momento indelebile, da vivere in noi stessi. Ma oggi c’è stata giustizia, oggi è stata fatta giustizia, perché chi è colpevole deve pagare, sempre, anche se sono passati alcuni anni dalla tragedia. 

Quel giorno, Morosini perse la vita durante la partita tra Pescara e Livorno. Era il campionato di Serie B e al 29′ minuto il centrocampista amaranto sia accasciò irrazionalmente a terra. Dopo pochi minuti, però, perse la vita, nonostante l’intervento dei medici delle due squadre, che non utilizzarono i defibrillatori. Eppure, allo Stadio Adriatico in quel 14 aprile di quattro anni fa, secondo le ricostruzioni da parte delle istituzioni, erano presenti ben tre defibrillatori. 

Quando si dice che il destino non può essere cambiato da nulla. Ma non per il Giudice del Tribunale di Pescara. Infatti, Laura D’Arcangelo ha emesso in giornata la sua sentenza di colpevolezza nei confronti di Vito Molfese, Manlio PorcelliniErnesto Sabatini, accusati di non aver utilizzato, appunto, suddetti defibrillatori. 

Per il primo, il medico del 118 incaricato dall’ASL per quella partita, ci sarà un anno di reclusione. Mentre i due medici sociali di Pescara e Livorno sono stati comminati otto mesi. Inoltre, i tre imputati sono stati condannati a pagare un’ammenda di una provvisionale di 150 mila euro. Anche l’ASL di Pescara e il club abruzzese dovranno pagare 150 mila euro. 

E’ finalmente arrivato il momento della giustizia per Morosini, che ora potrà riposare in pace. Lì, si spera, possa continuare a correre dietro ad un pallone, perché un sogno realizzato potrà riecheggiare nell’eternità. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia