Milan-Spal 2-0, voti e pagelle: ottimo Biglia, in crescita Kessie e Bonucci. Sottotono Calhanoglu, Paloschi che fine hai fatto?

I rossoneri battono a San Siro la Spal grazie a due tiri dal dischetto, riuscendo a mantenersi nelle prime posizioni della classifica. C’è da registrare l’ottima prestazione a centrocampo dell’argentino, sempre più in crescita invece il giovane ivoriano, autore per giunta della rete del 2-0 e lo stesso vale per l’ex juventino, che pare aver preso in mano la difesa milanista. Non bene l’ex Bayern Leverkusen, sul quale ci si aspettava una grande prova dopo già quella vista a Vienna mentre tra i ferraresi irriconoscibile l’attaccante bresciano di scuola Milan, non sembra essere più lo stesso da quando è tornato dall’Inghilterra. Tra i ferraresi, spiccano Gomis e Antenucci come migliori in campo.

Il Milan batte a San Siro la Spal e conquista altri tre punti importanti, mantenendosi nelle prime posizioni, distanti soli tre punti da Juventus e Napoli, che comandano la classifica a punteggio pieno. Il successo dei rossoneri di Montella, è maturato grazie a due tiri dal dischetto, messi a segno uno per tempo da Rodriguez e Kessie.

La gara di ieri ha fatto registrare una notevole crescita in alcuni elementi della formazione milanista, su tutti il giovane Kessie, il quale oltre al goal ha disputato una grande prestazione, dimostrando personalità e qualità. Si conferma Biglia, infatti l’ex laziale sembra essere l’anima del centrocampo rossonero, era proprio lui il giocatore che è mancato in questi ultimi anni per poter fare il salto di qualità.

Bene anche Bonucci, pian piano sta diventando sempre più leader della difesa, mettendosi alle spalle la brutta prestazione dell’Olimpico, confermandosi una delle colonne di questo Milan. Una delle poche note stonate del Milan di ieri, è senz’altro la gara giocata da Calhanoglu, sul quale ci si aspettava qualcosa in più dopo l’ottima serata di Vienna, invece è apparso piuttosto sottotono. Dal punto di vista tattico, c’era da seguire ieri sera l’inedita coppia d’attacco rossonera formata da Andrè Silva e Kalinic, sui quali c’è ancora da lavorare per poter raggiungere la giusta intesa.

La Spal di Leonardo Semplici nonostante il ko non ha sfigurato, ma è evidente che in questo momento sta pagando la crisi dei propri attaccanti, specie di Alberto Paloschi, giocatore irriconoscibile da quando è rientrato nel nostro campionato. Ferrara doveva essere la piazza giusta per rilanciarsi dopo l’anno di Bergamo, starà ora a Semplici recuperare un ragazzo che pare essersi smarrito in maniera improvvisa. Tra i ferraresi, positive le prestazioni del portiere Gomis e dell’attaccante Antenucci.

VOTI E PAGELLE

I MIGLIORI:

Biglia 7,5-  L’argentino si conferma l’uomo in più del centrocampo rossonero, è lui a dettare i tempi di gioco agevolando ottimamente la manovra. Un giocatore così è mancato molto in questi anni al Milan, ora che c’è è sempre più insostituibile.

Kessie 7,5- Il giovane ivoriano è sempre più in crescita e lo ha dimostrato anche ieri sera, oltre al goal dal dischetto del 2-0, ha disputato una prestazione di personalità davanti alla difesa e bravo anche a proporsi con la palla al piede.

Bonucci 7- L’ex difensore juventino pian piano sta prendendo le redini della difesa milanista, confermandosi un leader assoluto per la squadra. La prestazione dell’Olimpico, sembra essere ormai un brutto ricordo, ora Bonucci è pronto a essere la colonna portante di questo Milan.

Gomis 6,5- Il portiere di scuola Torino, viene beffato soltanto da due tiri dal dischetto, ma nel corso della gara compie diversi interventi, evitando un passivo maggiore alla sua squadra.

Antenucci 6,5- L’unico degli attaccanti di Semplici a creare qualche pericolo alla difesa rossonera, pur non facendo goal ha disputato una buona gara.

I PEGGIORI

Calhanoglu 5- L’ex Bayern Leverkusen , era tra i giocatori più attesi della sfida di ieri, vista la sua ottima prestazione in Europa League nella vittoriosa trasferta di Vienna. Ieri però è apparso sottotono e per nulla incisivo, ma consapevoli del suo valore riuscirà presto a riscattarsi.

Borriello 5- Entrato nell’ultima mezz’ora al posto di Paloschi, non ha inciso per nulla sulla gara, non cambiando le sorti della sua squadra.

Paloschi 4,5- Insieme a Borriello era uno degli ex rossoneri di giornata, ma purtroppo si è dimostrato il peggiore in campo, lontano parente di quell’attaccante che faceva tanti goal. L’ex rossonero da quando è rientrato nel nostro campionato dopo l’esperienza in Inghilterra, non pare essere più lo stesso. Arrivato quest’estate a Ferrara per mettersi alle spalle l’annata di Bergamo, ma pare ancora non riuscirci.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€