Milan-Roma: dichiarazioni pre partita Pioli e Fonseca

Stefano Pioli e Paulo Fonseca alla vigilia di Milan-Roma, posticipo della 5° giornata del campionato di Serie A, si sono presentati ai microfoni alla vigilia e hanno esposto i temi della partita di domani. Entrambe le squadre si rispettano e questo lo si evince dalle parole dei loro allenatori.

Pioli sulla Roma: Affrontiamo un avversario forte che nelle ultime 6 trasferte ne ha vinte 5. Un avversario che assomiglia al Milan, hanno confermato un allenatore che ha fatto bene al primo anno in Italia, hanno inserito giovani forti come Kumbulla, hanno preso un giocatore importante come Pedro. Una squadra ambiziosa ma lo siamo anche noi, sarà una partita aperta”.

Fonseca sul Milan: “Il Milan è in un grande momento, con un grande allenatore. Anche noi siamo in un buon momento, siamo motivati e fiduciosi. Domani sarà una partita tatticamente interessante. E la Roma vuole dimostrare sul campo che è una grande squadra”.

Pioli vuole che la sua squadra continui il suo percorso di crescita: “Noi dobbiamo pensare al nostro percorso, continuare a pensare ad ogni singola partita come quella più importante. Domani sarà importante anche per la classifica”.

Fonseca ha già chiaro cosa vuole fare la sua squadra:  “La Roma vuole dimostrare chè è una grande squadra e vuole vincere”.

milan-roma
Milan-Roma, 5° giornata di Serie A

Si parla anche degli infortunati Calhanoglu e Smalling. Pioli ci dice sul turco: “Hakan ha ancora due allenamenti ma domani sarà difficile”. Fonseca sul suo difensore: “Sta bene, ma non è pronto per domani. Penso possa rientrare in Europa League“.

Entrambi gli allenatori si esprimono su un tema sempre scottante, quello del turnover sulle gare ravvicinate nell’arco di pochi giorni. Così Pioli: “Devi inserire i nuovi e dargli la possibilità di metterli alla prova. Facendo questo devi mettere in preventivo che qualcosa possa non essere riconosciuto come identità. Fin quando ci daranno di andare con 23 giocatori credo che sia l’aspetto più giusto sfruttare tutti i giocatori a disposizione”.

Sulla stessa linea del collega rossonero anche Paulo Fonseca: E’ stato importante far giocare in Europa League chi ha gioco fino a questo momento di men. Abbiamo vinto e giocatori importanti hanno riposato.

Senza dubbio la sfida idealmente è concentrata sui gol di Ibrahimovic e Dzeko. Sul rossonero Fonseca ci dice:” E’ sicuramente un grande professionista, altrimenti non potrebbe giocare così a 39 anni. Questa non è una partita contro Ibrahimovic, è contro il Milan. Non preparo la partita pensando solo ad un giocatore. Abbiamo lavorato pensando a tutta la squadra”.

Sul bomber bosniaco ecco le parole di Pioli: “Dovremo cercare di limitare i rifornimenti per Dzeko“.

I tuoi tecnici si esprimono anche sull’andamento delle proprie squadre nel campionato. Pioli afferma:  “Siamo una squadra che lavora insieme da meno di un anno, la confidenza e il saper riconoscere certe situazioni in campo possono solo crescere. Adesso è importante non fermarsi solo sugli aspetti positivi e concentrarsi su quelli negativi. Dobbiamo curare molto i dettagli e capire che ogni singolo pallone può essere quello decisivo”.

Fonseca sugli equilibri della Serie A: “Per me Juventus e Inter sono le favorite, poi altre squadre possono fare un bel campionato. Quello che è successo in queste giornate è dimostrazione degli equilibri di questo campionato. Possiamo giocare con il primo o contro l’ultimo in classifica, è sempre difficile”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo