Milan-Porto 1-1, le dichiarazioni post partita di Stefano Pioli: “Ci abbiamo provato, ma questa è la Champions”

Termina 1-1 la sfida di San Siro, valevole per la 4° giornata della fase a gironi (Gruppo B) di Champions League, tra il Milan di Stefano Pioli e il Porto di Sergio Conceição. Un pareggio che toglie il segno 0 dalla casella dei punti conquistati ma che ai rossoneri serve poco in termini di qualificazione agli ottavi di finale. Le speranze di accedere alla fase a eliminazione diretta sono infatti poche per i meneghini che saranno chiamati ora a due prestazioni super contro Atletico Madrid e Liverpool nelle restanti due partite della fase a gruppi. Del pareggio contro i lusitani ne ha, ad ogni modo, parlato poco fa in conferenza stampa, Stefano Pioli: queste le sue dichiarazioni dopo il match coi biancoblu.

Il Milan non va oltre l’1-1 contro il Porto di Sergio Conceição e complica quasi irrimediabilmente il percorso che porta agli ottavi di finale di Champions League. I rossoneri regalano il primo tempo ai portoghesi, che passano in vantaggio con Diaz, e risorgono nel secondo trovando il pareggio grazie ad un autogol di Mbemba. Un nulla di fatto che toglie il segno zero dalla casella dei punti conquistati, ma che, conti alla mano, serve poco ai rossoneri in termini di qualificazione alla fase a eliminazione diretta.

Milan-Porto: dichiarazioni post partita Stefano Pioli.
Così Stefano Pioli dopo Milan-Porto 1-1.

Nelle restanti due partite del Gruppo B contro Atletico Madrid e Liverpool, il Diavolo dovrà infatti gettare il cuore oltre l’ostacolo per sperare di raggiungere gli ottavi di finale. Ad ogni modo, del match coi lusitani ne ha parlato poco fa in conferenza stampa Stefano Pioli che ha innanzitutto analizzato la prestazione a due facce della sua squadra:

Siamo stati un po’ al di sotto dei nostri standard nel primo tempo, mentre abbiamo fatto meglio nel secondo tempo. Lo svantaggio ci ha un po’ destabilizzato. Sarebbe stata una vittoria importante per la nostra classifica e il morale. Ci abbiamo provato ma questa è la Champions e sappiamo che è una competizione difficile.

Il tecnico parmigiano ha successivamente sottolineato quelle che sono state probabilmente le mancanze che hanno impedito al suo Milan di fare meglio in queste prime quattro partite di Champions League:

In ogni partita e in ogni singolo giorno dobbiamo continuare a crescere. Siamo una squadra giovane con molti giocatori che non hanno mai giocato la Champions. Queste esperienze servono per migliorare e capire che la concentrazione e l’attitudine in campo deve essere sempre massimale.

Pioli ha quindi concluso il suo intervento davanti ai microfoni elogiando comunque la sua squadra per il carattere che mette in ogni partita:

Abbiamo avuto diversi infortuni che non ci hanno permesso di far rifiatare qualcuno, ma sono molto soddisfatto dei miei giocatori. Dal punto di vista caratteriale non mi deludono mai. Ora c’è il derby e dobbiamo recuperare bene le forze fisiche e mentali. È una partita importante per tutti e le motivazioni non mancheranno. Dobbiamo farci trovare pronti e provare a ottenere i 3 punti.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi