Milan-Napoli, Dichiarazioni pre partita Pioli: “Ci aspetta una gara complicata”

L’allenatore del Milan Stefano Pioli, come di consuetudine, alla vigilia di ogni partita, interviene ai microfoni e snocciola tutte le tematiche legate alla partita del suo Milan, opposto al Napoli allenato dal grande ex Rino Gattuso.

L’ex tecnico di Lazio e Inter fa subito il punto sui calciatori recuperati e su quelli ancora indisponibili: “”Gli acciaccati sono Calabria e Romagnoli, oggi Alessio si è allenato con la squadra ma ha ancora qualche problemino. Sono in dubbio per domani. Penso che recupereremo Theo, Calha e Rebic. Per Ibra, Mandzukic e Isma bisogna aspettare la prossima settimana”.

Sulla partita di domani, l’allenatore del Milan ci dice che si tratta di una gara molto complicata, contro una squadra compatta che gioca un grande calcio.

Milan-Napoli, 27° giornata di Serie A

Sulla partita di domani Pioli ci dice che schiererà chi sta bene sia fisicamente che mentalmente.

Su Ibrahimovic gli viene riconosciuto il ruolo di leader della squadra, ma il Milan principalmente deve dipendere dal suo gioco, indipendentemente da chi gioca.

Pioli nonostante tutto vede Leao più concentrato all’interno della partita rispetto alla scorsa stagione. Deve però continuare a crescere e migliorare in alcune situazioni, come per esempio la lettura dei tempi di gioco e il momento in cui deve scattare in profondità.

Domani Tonali, il quale ha rifiatato nelle ultime partite, è pronto a giocare titolare, al posto di Meitè che comunque è cresciuto e ha fatto delle ottime prestazioni ultimamente.

Per l’allenatore del Milan ci vuole intensità mentale e fisica. Inoltre quando si ha il pallone bisogna giocare ad un ritmo veloce.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo