Milan: Montella prova a convincere Donnarumma a rinnovare

Nuovo capitolo della vicenda Donnarumma: ieri il tecnico rossonero Montella, in vacanza a Castellammare di Stabia, paese natio del portiere, si è recato a casa dei genitori di Gigio per parlare con loro in merito al rinnovo e cercare di trovare una soluzione.

L’allenatore si è, dunque, speso in prima persona per convincere il ragazzo a rinnovare e a togliere le castagne dal fuoco alla società, che, in segno di fiducia, ha anche sospeso la ricerca di un nuovo numero 1 e ha messo in stand by sia Perin, sia Rui Patricio.

Cosa si siano detti Montella e i genitori del giovane guardiano dei pali rossoneri non è, al momento, noto, ma sicuramente il tecnico ha fatto leva sui sentimenti del ragazzo e sulla sua voglia, più volte ribadita, anche se poi disattesa, di diventare un giorno una bandiera e addirittura il capitano del club milanese. Un’opportunità che non capita tutti i giorni.

Ricucire lo strappo non sarà facile, ma il diretto interessato è certamente scosso da tutta questa storia e i gol subiti ieri sera dalla Repubblica Ceca lo dimostrano; inoltre, Gigio è stato ancora oggetto di contestazione da parte del Milan Club polacco, che, dopo le banconote finte di domenica sera, ha esposto uno striscione che invitava l’estremo difensore a rinnovare e a sbarazzarsi di Mino Raiola.

Come finirà questa vicenda? Non si sa. Quel che è certo è che il Milan non si farà trovare impreparato e saprà come agire. Ma uno spiraglio, seppur minimo, è stato aperto e ora tocca a Gigio decidere se diventare una bandiera oppure uno dei tanti. Fortissimo sì, ma pur sempre uno dei tanti.

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana