Milan: Montella pensa alla difesa a tre per la prossima stagione

Aria di rivoluzione in casa Milan. L’imminente partenza di De Sciglio infatti potrebbe portare a un cambio di modulo in difesa: l’idea di Montella è quella di passare a una difesa a tre, anche se al momento la rosa non sembra idonea per giocare con questo modulo.

Per giocare a tre dietro, bisogna avere tre centrali di livello assoluto e il Milan non dispone di giocatori affidabili in quel ruolo (ad esclusione di Romagnoli). Paletta è un difensore mediocre e in una ipotetica difesa a tre potrebbe far emergere tutti i suoi limiti, Zapata è un difensore che non dà alcuna garanzia e il gol all’ultimo secondo nel derby è la classica rondine che non fa primavera.

Fonte immagine: Pianetamilan.it

La difesa a tre inoltre presuppone che le due ali corrano avanti e indietro per novanta minuti e Abate, Antonelli e Vangioni non sembrano aver le caratteristiche di Alex Sandro o Lichtsteiner. Sarà fondamentale il mercato della nuova dirigenza cinese, che dopo anni di acquisti a parametro zero dovrà investire parecchio. La rosa del Milan rispecchia perfettamente la posizione  in classifica e necessita rinforzi in tutti i reparti.

I tempi di Costacurta, Baresi e Maldini sono ormai passati e i tifosi rossoneri si trovano di fronte una rosa mediocre che va ampiamente rinnovata.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus