Milan: Braida ds e Allegri allenatore con Arnault

In serata è arrivata una grossa bomba, si spera non alla Maurizio Mosca, lanciata da Massimo Brambati, ex difensore e attualmente procuratore sportivo spesso ospite presso alcune trasmissioni sportive su reti private.

Ben inserito, ovviamente, nel mondo del calcio, Brambati, che anticipò l’addio di Higuain al Milan e l’arrivo di Ronaldo alla Juventus, ha detto a 7Gold che sarebbe tutto pronto per il passaggio del Milan a Bernard Arnault, il re del lusso con 94 miliardi di patrimonio personale e proprietario di LVMH, la holding che detiene settanta marchi tra i quali Louis Vuitton, Bulgari, Christian Dior e Tiffany.

Secondo l’indiscrezione di Brambati sarebbero già stati stabiliti anche i nomi del nuovo allenatore, il cavallo di ritorno Massimiliano Allegri, e anche del nuovo ds, Ariedo Braida, già dg e ds rossonero dal 1986 al 2013.

Ancora da definire gli altri ruoli, così come i destini di Maldini e Boban, per i quali, ma da altre fonti, si parla comunque di una permanenza con ruoli di secondo piano, il primo come team manager o qualcosa del genere e il secondo come braccio destro di Braida. Massara, invece, verrebbe congedato.

L’operazione potrebbe concludersi entro l’estate, ma potrebbero esserci molti scossoni sin da ora. Ovviamente si aspettano le smentite di rito. Quanto scritto qui, lo ripetiamo, è solo un’indiscrezione e nulla più.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana