Milan 2019-2020, calendario Serie A: tutti i 38 turni di campionato

Ieri sera è stato finalmente sorteggiato il nuovo calendario della Serie A, che prenderà il via il 24 agosto e si chiuderà il 24 maggio. Nove mesi esatti di emozioni, si spera, e di attesa per capire se la Juventus continuerà a vincere già a dicembre oppure no.

Una delle squadre più attese è il Milan: riusciranno i rossoneri a trovare stabilità tecnico-tattica prima ancora che societaria e viceversa? Le 38 giornate del torneo saranno le uniche autorizzate a dirlo. La prima sfida sarà sul campo della sempre ostica Udinese, mentre l’esordio casalingo arriverà alla seconda giornata con la sfida contro il Brescia, che mancava da ben nove anni. Dopo la sosta e un’altra trasferta fastidiosa nella “perfida Verona” (fatal mica tanto ormai), alla quarta giornata sarà tempo di derby contro la nuova Inter di Conte: una sfida non ancora fondamentale per la classifica (a febbraio lo sarà).

Altre quattro partite apparentemente abbordabili (una delle quali contro un’altra neo promossa, il Lecce, in una data stranamente concomitante con il leggendario 4-3 del 2011), e dopo un’altra sosta per le nazionali, il 27 ottobre sarà tempo di Stadio Olimpico e di Roma per una sfida che profuma di Europa.

Novembre sarà invece un mese cruciale con tre sfide fondamentali tutte in fila contro Lazio, Juventus e Napoli. Si giocherà il 3, il 10 e il 24 novembre e uscirne indenni potrebbe rappresentare una svolta mentale che manca da troppi anni; inutile dire che le sfide di ritorno, in programma ad aprile, saranno quasi sicuramente decisive.

Più morbido, ma estremamente insidioso, l’ultimo scorcio di stagione: a dicembre, esclusa la trasferta contro l’Atalanta il 22, il Milan giocherà parecchio in Emilia-Romagna con trasferte a Parma e a Bologna e ospiterà il Sassuolo. A gennaio, infine, il girone d’andata sarà completato dai match contro Sampdoria e Cagliari.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 34 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana