MotoGP, UFFICIALE: Marquez torna in pista a Portimao

Il pilota iberico, sei volte campione del mondo, ha ottenuto il benestare dalla propria equipe medica. Tornerà a gareggiare a Portimao, dopo quasi un anno di assenza, e avendo saltato per intero la stagione 2020.

La luce in fondo al tunnel: Marc Marquez può tornare in pista, e lo farà in sella alla sua Honda nel Gran Premio di Portimao, il prossimo 18 aprile. Il sei volte campione del mondo manca dallo scorso 19 luglio, quando una brutta caduta sul circuito di Jerez gli costò la frattura dell’omero destro, costringendolo a saltare la restante parte di stagione. Dopo alcune settimane di riposo precauzionale e monitoraggi continui, l’équipe medica guidata dai dottori Samuel Artuna e Ignacio De Ona si è detta soddisfatta degli ultimi controlli effettuati e ha dunque dato il via libera al fuoriclasse spagnolo:

“Negli accertamenti effettuati su Marc Marquez quattro mesi dopo l’operazione per un’infetta pseudoartrosi all’omero destro- si legge sul comunicato pubblicato dalla Honda Racing Corporation – il team internazionale dell’ospedale Ruber, guidato dai dottori Samuel Artuna e Ignacio De Ona, oltreché composto dai dottori De Miguel, Ibarzabal e García Villanueva, ha trovato una situazione clinica soddisfacente, con l’osso in stato avanzato di calcificazione. Alle condizioni attuali Marc Marquez può tornare a correre, assumendosi il rischio implicito nel ritorno all’attività sportiva”.

Marquez
Marc Marquez tornerà a correre nel GP di Portimao

Lo rivedremo sfrecciare in pista, dunque, Marc Marquez. Dal momento del suo ritorno dovrà essere bravo a recuperare i 40 punti di gap che lo separano dall’attuale leader del Mondiale, Johann Zarco. Ma la voglia di correre è tanta, e potrebbe dargli ancor più determinazione. Il peggio sembra essere passato.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus