Manchester United, Mourinho esulta con lo Young Boys: Fellaini on fire

Sofferta, come ogni partita dello United da qualche anno a questa parte. Tanto che al gol di Fellaini, Mourinho ha preso la sacca delle borracce e l’ha spaccata a terra. Il Manchester è ufficialmente agli ottavi di Champions League con un turno d’anticipo.

Non si può dire che sia stata una partita facile quella per i red devils, che nel primo tempo hanno avuto diverse occasioni da rete ma nel secondo tempo hanno sofferto e non poso la sfrontatezza degli svizzeri, arrivati a Manchester con il cervello libero e consapevoli che il loro cammino in Europa aveva i minuti contati.

Fonte immagine: Facebook – Ok Calciomercato

Passaggio del turno sofferto ma meritato per Mourinho, che supera per la quattordicesima volta in carriera il girone. Solo in un’occasione lo Special One non è riuscito a superare il turno di Champions. È stato l’anno in cui ha vinto l’Europa League con il Manchester United. Un bel record per Josè, criticato da molti per il suo carattere arrogante ma senza dubbio fra gli allenatori più vincenti della storia del calcio. 

Dove può arrivare questo Manchester United? In Champions League non lontanissimo. È una squadra forte in ogni reparto, ma deve ancora crescere dal punto di vista del gruppo. Manca una coralità, le reti sono sempre estemporanee e non il frutto di sapienti manovre di gioco. Siamo ancora a novembre e c’è tutto il tempo per migliorare, ma al momento lo United può ricoprire soltanto il ruolo di outsider…

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus