Manchester United: clamoroso ko a Bournemouth

Nuova sconfitta, la quarta in campionato, per il Manchester United, che non riesce ad invertire la rotta intrapresa sin da inizio stagione e perde malamente anche contro il Bournemouth. A decidere il match, conclusosi con il punteggio di 1-0, è l’ ex Joshua King. 

Ancora privo di Paul Pogba, Solskjaer affida il centrocampo ai piedi di Fred, Ed è proprio l’ex Shakthar Donestk a suonare la carica insieme al connazionale Pereira, senza peró trovare la rete. Una fortuna inversa, invece, attende i padroni di casa che, dopo averci provato con Wilson e Fraser, sbloccano la gara con un’acrobazia del norvegese, in passato militante nelle giovanili dei Red Devils. Da sottolineare la cattiva disposizione della difesa degli ospiti nell’occasione, con Wan Bissaka maggiore dei colpevoli.


 
Nella ripresa accade ben poco. L’unica vera occasione capita sui piedi di Wilson, ma De Gea è bravo a tener su la baracca con un grande intervento. Dalla sponda ospite arriva la reazione soltanto nei 10 minuti finali. Tuttavia, il neo entrato Greenwood deve arrendersi al legno su cui si spengono tutte le speranze di rimonta.
 
In conseguenza di questo scivolone, il Manchester United rimane a quota 13, ben lontano dalla zona Europa League. Per contro, il Bournemouth si avvicina prepotentemente all’Arsenal e aggancia la sesta posizione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus