Liverpool, niente fuga: solo un pareggio contro il Leicester

La 24ª giornata di Premier League ha riservato davvero tante sorprese e oggi andremo ad analizzare il pareggio del Liverpool contro il Leicester.

La partita per la squadra di Jurgen Klopp è scesa in campo con il solito 4-2-3-1 cercando di sopperire a qualche assenza dovuta a infortuni e squalifiche. Tra i pali il solito Alisson mentre la linea difensiva era formata centralmente da Matip e Van Dijk. Sulle fasce invece sono stati impiegati Robertson e un insolito Henderson come terzino destro. Wijnaldum e Keita avanti alla difesa e Shaqiri, Firmino, Manè alle spalle del solito Salah. 

Dopo soli tre minuti la partita sembrava in discesa per il Liverpool visto che Manè gonfia la rete e fa uno a zero. La squadra continua ad imporre il proprio gioco e ad attaccare ma senza ottenere particolari risultati. Allo scadere del primo tempo, arriva la beffa: Harry Maguire fa 1 a 1 e la partita è riaperta. Il punteggio resterà inchiodato così fino al termine della partita. Servirà a poco la girandola di cambi e il 68% di possesso palla finale.

Liverpool sciupone che doveva approfittare dello scivolone del Manchester City sul campo del Newcastle per allungare ulteriormente e pensare ad una mini fuga. Poco male visto che un ulteriore punto è stato preso e la squadra consolida il primo posto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€