Liverpool-Napoli 1-1, voti e pagelle: Mertens e Koulibaly al top. Male Salah

Liverpool-Napoli finisce 1-1. Agli uomini di Ancelotti non basta il 117° gol di Mertens con la maglia azzurra. Lovren pareggia nel secondo tempo e rimanda la qualificazione all’ultima giornata quando, al San Paolo, i partenopei affronteranno il Genk.

Sfida spettacolare doveva essere e sfida spettacolare è stata: Liverpool-Napoli, finita 1-1, ha regalato emozioni e gol con i partenopei che, per 65 minuti, hanno assaporato l’idea di sbancare Anfield prima di essere raggiunti dal gol di Dejan Lovren.

Reds e Azzurri restano rispettivamente al primo e al secondo posto in classifica, ma la vittoria del Salisburgo in casa del Genk complica notevolmente la situazione nel Girone E. Inglesi, italiani e austriaci si giocheranno infatti la qualificazione agli ottavi di finale nell’ultima gara del raggruppamento in programma il prossimo 10 dicembre. 

liverpool-napoli, voti e pagelle

Voti e pagelle: migliori e peggiori

MIGLIORI LIVERPOOL

Lovren 7: il difensore croato gioca una partita ordinata e senza sbavature. Quando si porta in avanti è sempre un pericolo ed infatti è suo il gol dell’1-1. Sontuoso. 

Milner 6,5: cuore e polmoni della squadra di Jurgen Klopp. Sulla sinistra è una continua spina nel fianco per la retroguardia azzurra, per fortuna cala nel secondo tempo. Instancabile. 

Firmino 6: nel tridente d’attacco, di cui fanno parte anche Salah e Mané, è forse l’unico che ci prova un po’ di più. Koulibaly gli nega la gioia del gol, dopodiché non fa nulla di trascendentale. Senza infamia e senza lode. 

PEGGIORI LIVERPOOL

Gomez 5: Klopp lo manda in campo un po’ a sorpresa al posto di Alexander-Arnold, ma il 22enne di origini gambiane non ripaga nel giusto modo la fiducia che il suo tecnico gli ha riservato. Rimandato.

Salah 5: vedere l’egiziano nella lista dei peggiori in campo è cosa più unica che rara. Il numero 11 dei Reds gioca una partita visibilmente sottotono che semplifica il lavoro a Mario Rui. Andrà meglio la prossima.

Mané 5: come il compagno di reparto, anche il senegalese non incide praticamente mai. Soffre vistosamente la doppia marcatura della difesa del Napoli che gli impedisce qualsiasi tipo di invettiva. Ingabbiato. 

Migliori e peggiori Napoli

MIGLIORI

Koulibaly 7: al cospetto di Van Dijk, il senegalese dei Napoli gioca una partita che definire perfetta è riduttivo. Preciso e concreto non sbaglia praticamente niente. Il Koulibaly che i napoletani vorrebbero sempre vedere. Muro invalicabile. 

Mertens 7: Liverpool-Napoli è la partita del suo gol numero 117 con la maglia del Napoli che illude, fino al 65′, i partenopei di poter sbancare Anfield.  Buona prova anche del folletto belga che, quando serve, dà una mano ai reparti arretrati.

Allan 6,5: il centrocampo azzurro è tutto nei suoi piedi. Dinanzi ad Henderson e Fabinho, molto più alti rispetto a lui, fa la sua bella figura. Sempre così. 

PEGGIORI

Fabian Ruiz 5,5: non male la prova dello spagnolo, ma a volte troppo macchinoso nell’impostare la manovra. Serve un po’ più di verve. 

 

 

 

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi