Ligue 1 2020-2021, risultati 13° giornata: LIlle-Monaco 2-1, vincono PSG, Marsiglia e Lione

La Ligue 1 continua a dare spettacolo e la classifica è sempre più incerta. Tutto facile per PSG, Marsiglia e Lione; clamoroso successo esterno per il Racing Strasburgo che accende la lotta salvezza.

Netflix Ligue 1

Nel weekend appena passato, si è conclusa la tredicesima giornata della Ligue 1, massimo campionato francese, e la situazione è ancora del tutto incerta. Sono ben 12 le squadre racchiuse in soli 10 punti e l’impressione è che, durante le prossime giornate, coloro che faranno un passo falso vedranno, magicamente, la propria classifica trasformarsi in un incubo.

Le prime a sperimentare l’effetto della “classifica corta” sono state, sicuramente, Monaco, Montpellier e Nantes.

La squadra del Principato termina la propria striscia di vittorie consecutive per mano di un ottimo Lille che ringrazia e si prende il secondo posto provvisorio, alle spalle del PSG che è tornato alla vittoria interrompendo il periodo di vittorie consecutive del Montpellier.

Entrambe le squadre sconfitte si sono ritrovate dall’essere le “anti-Paris” all’uscire dalla zona Champions.

Diverso il discorso per il Nantes che, dopo una clamorosa sconfitta in casa contro lo Strasburgo, si ritrova imbottigliata nella lotta retrocessione a tre punti dalla terz’ultima. Il Marsiglia continua la sua striscia di vittorie consecutive mentre il Digione trova un punto clamorosamente importante contro il Saint Etienne.

Risultati, marcatori e commento delle partite della 13° giornata di Ligue 1

Nimes – O.Marsiglia 0-2 (Benedetto, Germain): Quinta vittoria consecutiva per gli uomini di Villas-Boas che balzano in quarta posizione dopo aver conquistato i tre punti allo “Stade de Costieres” di Nimes. I padroni di casa non risultano quasi mai pericolosi per la porta Marsigliese e bastano i gol del “Pipa” Benedetto e di Valere Germain, 2 gol in campionato per entrambi, per regolare i conti. Il Nimes chiude la partita in 10 a causa dell’espulsione di Andrè Cubas e continua a navigare nelle zone pericolose della classifica con 11 punti; l’OM esulta per una vittoria che li lancia sempre più in alto e con due partite ancora da recuperare.

Rennes – Lens 0-2 (Kalimuendo, Ganado): Sorpasso compiuto per i “sang et or”. I padroni di casa del Rennes devono soccombere all’incisività del Lens che, seppur tirando meno e mantenendo una percentuale di possesso palla minore, sfrutta la freddezza di Kalimuendo e Ganado per portarsi a casa 3 punti che permettono ai giallorossi di sorpassare i rossoneri. Ancora da tener d’occhio il giovanissimo Kalimuendo: il ragazzo, in prestito dal PSG, ha segnato 3 gol in 6 partite e a 18 anni sembra poter trascinare la sua squadra anche ad ambizioni europee.

Montpellier – PSG 1-3 (Mavididi – Dagba, Kean, Mbappe): La squadra di Tuchel soffre l’ottimo periodo di forma del Montpellier ma alla fine riesce ad affermarsi, fermando le 4 vittorie consecutive dei padroni di casa. Allo “Stade della Mosson” è il giovane Colin Dagba a portare i parigini davanti, ma la gioia è breve perchè Stephy Mavididi, ex giocatore della Juve U21, firma il pareggio. I parigini si affidano ad un altro ex bianconero per tornare in vantaggio: Moise Kean trafigge, con un ottima giocata conclusa con una bordata sotto la traversa, il portiere avversario interrompendo le speranze dei padroni di casa. E’ di Mbappè il gol che chiude definitivamente la partita e che porta il fenomeno francese a quota 10 gol stagionali.

LOSC Lille – Monaco 2-1 (David, Yazici – Pellegri): Il gol del giovane talento italiano Pietro Pellegri è l’unica nota positiva che il Monaco può portarsi a casa dopo la trasferta al Pierre Mauroy. La squadra di Galtier gioca una partita autorevole e mette in ginocchio un avversario ostile come il Monaco scippandogli non solo i 3 punti, ma anche il secondo posto in classifica. David apre la partita chiudendo un’azione ben gestita da Ikonè; il Monaco cerca di aumentare l’intensità ma così facendo apre gli spazi al Lille per partire in contropiede dove Yazici firma il gol-vittoria.

Nantes – Racing Strasburgo 0-4 (Leinard rig., Diallo, Ajorque rig., Zohi): Clamoroso risultato allo Stade de Beaujoire dove lo Strasburgo strapazza i padroni di casa del Nantes rilanciando le proprie ambizioni per la salvezza. Padroni di casa, inspiegabilmente, mai in campo rispetto agli ospiti, ben più convinti di voler vincere la partita. Gli azzurri hanno anche la possibilità di calciare due rigori ma, nel complesso, il passivo poteva essere anche più pesante. Il RS sale a quota 10 punti e si pone a soli 3 punti dal Nantes, ormai in piena lotta salvezza.

Digione – Saint Etienne 0-0: Fondamentale punto conquistato dai padroni di casa del Digione che difendono in maniera eccellente la porta attaccata da un Saint Etienne poco lucido. Dopo un buon inizio di stagione, i biancoverdi conquistano il secondo punto nelle ultime 5 partite, confermando la propria crisi. Il Digione porta a casa l’ottavo punto della propria stagione, rimanendo il fanalino di coda agganciando, però, il Lorient.

Angers – Lorient 2-0 (Fulgini, Capelle): Partita equilibrata quella tra Angers e Lorient che, però, si risolve grazie alla maggiore qualità dei padroni di casa. Bianconeri che volano al settimo posto, ad un solo punto dal Montpellier sesto, e che sognano in grande grazie all’ennesima ottima prestazione di Angelo Fulgini e al gol di Capelle al 96′. Notte fonda per il Lorient che condivide l’ultimo posto con il Digione.

Bordeaux – Brest 1-0 (Ben Arfa): Continua, nel migliore dei modi, la nuova vita del fantasista francese Hatem Ben Arfa che segna il suo secondo gol stagionale proprio allo Stadio Matmut di Bordeaux, contro il Brest. La rete del francese permette ai padroni di casa di conquistare 3 punti importanti e di superare, in classifica, proprio il Brest.

Reims – Nizza 0-0: Tanti tiri, poco precisi, ma nessun gol nella sfida tra Reims e Nizza. I padroni di casa non sfruttano il fattore campo e mantengono l’ultima posizione disponibile per la salvezza; i rossoneri continuano un periodo altalenante galleggiando a centroclassifica.

Metz – O.Lione 1-2 (Boulaya – Depay, 2 Toko Ekambi): Gol, emozioni ed espulsioni durante l’ultimo match della tredicesima giornata di campionato in Ligue 1. Il Lione ottiene la quarta vittoria consecutiva grazie alla bravura dei propri giocatori più rappresentativi che, anche oggi, hanno timbrato il cartellino. Depay sale a 6 gol stagionali grazia ad un tracciante ben angolato dopo un’azione ben condotta da Toko Ekambi. Proprio l’attaccante camerunense si scatena anche in zona gol siglando la sua settima e ottava affermazione in questo campionato con due gol che sono un mix di velocità, esplosività e freddezza. C’è tempo sia per il gol della bandiera di Boulaya, che per due espulsioni, una per parte, di Boye e Cherki.

Classifica Ligue 1

PSG 28; Lille 26; Lione 26; Marsiglia 24 **; Monaco 23; Montpellier 23; Angers 22; Lens 21*; Rennes 19; Bordeaux 19; Nizza 18*; Brest 18; Metz 16; Nantes 13; St. Etienne 12; Nimes 11; Strasburgo 10; Reims 10; Lorient 8; Dijon 8

*una partita in meno

**due partite in meno

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus