Legia Varsavia-Napoli 1-4, post-partita Spalletti:”Il Napoli è una squadra da bosco e riviera. L’Europa League diventerà bellissima”

Il Napoli non delude le aspettative e vince 4-1 in casa del Legia Varsavia. Partita non semplicissima per il Napoli che va in svantaggio con un gol di Emreli. La rimonta arriva nel secondo tempo grazie alle reti di Zielinski, Mertens, Lozano e Ounas. I partenopei adesso sono in testa al girone. Le parole di Luciano Spalletti nella conferenza post-partita.

Il Napoli vince anche il doppio confronto con il Legia Varsavia. In uno stadio così caldo come quello polacco, era una partita tutt’altro che scontata. A questo si aggiungono anche le numerose assenze, specie in attacco, che il Napoli aveva. Una squadra orfana di Osimhen ed Insigne, riesce a realizzare quattro reti con ben quattro interpreti diversi. La partita, però, si era messa subito male per gli azzurri con il vantaggio polacco.

Luciano Spalletti ha definito la sua squadra “da bosco e da riviera” ossia che riesce a farsi valere nelle partite più difficili. Ha fatto valere tutta la sua qualità dopo il blackout totale avuto al momento dello svantaggio. Nella ripresa, però, i giocatori hanno saputo alzare la china, questo è stato possibile anche grazie ai cambi. La panchina, dunque, diventa fondamentale per le sorti della partita.

Queste partite portano maturità e grande crescita, soprattutto mentale, nei giocatori. Spalletti ha avuto le risposte da tutti coloro che sono scesi in campo. L’eroe della serata è stato sicuramente Zielinski. Nelle ultime uscite in campionato non aveva particolarmente brillato, nonostante il gol contro la Salernitana. Stasera, nella sua terra natale, il centrocampista azzurro si è fatto valere. Suo il gol su rigore che ha permesso il pareggio degli azzurri. Grande lucidità e freddezza nell’esecuzione.

L’Europa League è una competizione che diventerà bellissima, ha ammesso il mister ed il Napoli deve inserirsi nelle cose belle. La squadra è fatta per giocare assieme e si sta realizzando un grandissimo gruppo dove ognuno riesce ad aiutare il proprio compagno. Niente male neanche l’esordio dal primo minuto per Petagna. L’attaccante ex Spal ha dato grande aiuto alla squadra, anche se è mancato il gol.

Lui è riuscito a far risalire la squadra ed è stato bravissimo nella lettura del gioco. Ha appoggiato la palla servendola ai compagni, come nell’occasione del gol del 3-1 per Lozano, un assist al bacio. Il tutto contro un Legia, che dopo il cambio dell’allenatore, era più combattivo rispetto a quello trovato al Maradona. Dal punto di vista tattico sta crescendo, anche se nel secondo tempo ha avuto un calo fisiologico. Una squadra che Spalletti ha ammesso di seguire.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione