Lazio, scoppia un altro caso: Luis Alberto attacca Lotito per gli stipendi, poi fa retromarcia

Luis Alberto, centrocampista della Lazio, nella giornata di ieri ha attaccato la società e Lotito via Instagram dopo la presentazione del nuovo aereo del club, rei di non aver pagato i calciatori. Lo spagnolo si è poi scusato per tale leggerezza, ma sarà multato.

Non sono giorni tranquilli in casa Lazio che oltre al possibile deferimento per violazione del protocollo, deve fare i conti anche con situazioni interne. Ieri, il club biancoceleste aveva presentato il nuovo aereo che trasporterà la squadra nella gare in trasferta e ciò ha suscitato le polemiche da parte di Luis Alberto.

Sempre nella giornata di ieri, infatti, il centrocampista spagnolo ha criticato la società in una live su Twitch, accusandola di avere i soldi per comprare un aereo e non per pagare i giocatori. Un’uscita infelice che non è affatto andata giù alla Lazio, anche e soprattutto per la situazione che sta vivendo il club in questi giorni.

Luis Alberto ha poi capito di aver commesso una vera e propria leggerezza e nella giornata di oggi su Instagram si è scusato. Lo spagnolo, in una live, si è scusato sia verso i tifosi che verso la società: Ho sempre detto ciò che penso, i soldi non sono tutto, è un momento difficile, lo so. Sono cresciuto tra 8 fratelli. Voglio chiudere la questione, così non esce più e continuiamo a divertirci giocando a calcio. Non parlo solamente per me, dico per tutti. Voglio che la Lazio lavori per il bene di tutti, c’è tanta gente dietro. Mi prendo le mie responsabilità, ho fatto una cazzata”.

Dopodiché, Luis Alberto ha dichiarato il proprio amore verso la Lazio, affermando come per il club biancoceleste darà sempre il 100%: “Ho dato il massimo e lo farò sempre, finché starò qui. Sono sceso in campo anche da infortunato. Mi sono arrivati tanti messaggi dai tifosi. Non posso essere laziale come voi o come Danilo Cataldi. Chiedo scusa alla gente che si è sentita offesa, non era mia intenzione. Non sono laziale, ma devo ringraziare la Lazio per tutto ciò che mi ha dato. Dobbiamo continuare a essere una famiglia, ho sbagliato il momento. Dobbiamo migliorare, e fare tutte le cose per bene. Continuiamo a lavorare, speriamo di festeggiare titoli in più. Un saluto e forza Lazio”.

Nonostante le scuse, l’uscita infelice di Luis Alberto avrà delle conseguenze a livello disciplinare. Lo spagnolo sarà infatti multato dalla società biancoceleste che dovrebbe mettere così fine alla questione.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei