Lazio-Milan 3-0: polemiche su arbitro Orsato e Donnarumma

Finisce 3-0 il big match tra Lazio e Milan. Adesso si complicano le cose per i rossoneri che sperano ancora nella qualificazione in Champions League. Un super Correa punisce i rossoneri per ben due volte insieme ad un altrettanto Immobile. Ma a finire sotto accusa è l’arbitraggio di Orsato in occasione del secondo gol dei biancocelesti.

Sicuramente è la lotta Champions League più avvincente di sempre. Quando sembrava tutto già scritto ecco che accade l’inaspettato. La Lazio riesce a vincere 3-0 contro il Milan e rimette tutto in discussione. I rossoneri, complice i due KO consecutivi, si sono fatti raggiungere da Napoli e Juventus. Anche i biancocelesti, così, rientrano nella lotta per l’Europa dato che hanno la partita col Torino da recuperare.

La serata straordinaria della Lazio, però, viene rovinata da qualche polemica sull’arbitraggio. Netto è il 3-0 con doppietta di Correa e gol di Immobile ma Orsato sembra avere molte colpe. A finire sotto la lente di ingrandimento è il gol del raddoppio che l’arbitro ha convalidato anche dopo aver visionato il VAR.

Lazio Milan Orsato

Lazio-Milan, Orsato non annulla il gol

Sul momentaneo 1-0 per i padroni di casa, la Lazio riesce a trovare la seconda rete. Però, per il Milan, c’è qualche irregolarità. Come si è visto in molti replay, c’è un contrasto tra Lucas Leiva e Calhanoglu. Il centrocampista turco viene colpito dal giocatore avversario al piede. Il brasiliano, però, prende palla ed innesca la ripartenza di Correa che sigla il 2-0.

Mazzoleni, in cabina VAR, richiama Orsato per rivedere il fallo del giocatore capitolino. Dopo il consulto, l’arbitro convalida il gol ritenendo regolare l’intervento di Lucas Leiva. Il Milan esplode in una protesta ma Orsato non cambia la sua decisione. Il VAR è stato protagonista anche nel primo tempo con un gol, giustamente annullato, di Lazzari dato che l’ex Spal era in fuorigioco.

Al Milan resta solo l’amarezza della sconfitta e di un girone di ritorno che non sta soddisfacendo a pieno come quello straordinario d’andata. A far discutere è anche l’atteggiamento del capitano Gianluigi Donnarumma. Il portiere, dopo il match, rideva e scherzava con Pepe Reina, nonostante il tracollo. Il suo atteggiamento ha scatenato una bufera sui social, dividendo la tifoseria rossonera.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione