Lazio-Milan 0-3, dichiarazioni post partita Pioli: “Pensiamo già alla Juve”

E’ uno Stefano Pioli raggiante, quello che si gode lo 0-3 sul campo della Lazio. Il tecnico loda i suoi ragazzi: “la squadra ha giocato bene e meritato la vittoria” e si proietta subito alla sfida contro la Juventus: “La prossima gara è difficile e importante, conosciamo il valore degli avversari ma vogliamo provare ad insistere”.

Su Ibrahimovic, Pioli risponde così: “Ci ha fatto crescere con mentalità, personalità e qualità. Al di là dell’età sta facendo la differenza, è dentro, è un piacere vederlo lavorare. Manca un mese, dobbiamo stringere per portare a casa più punti possibili e finire al meglio questo campionato”

Pioli traccia su cosa bisogna puntare: “crediamo di dover lottare fino alla fine per riportare il Milan almeno in Europa League, ormai in Champions non ci riusciremo più ma almeno dobbiamo riportarlo in una competizione europea”.

Sulle voci sul suo futuro e su quello di molti della sua squadra, il tecnico rossonero risponde così: “A Milanello si lavora benissimo, il gruppo dei giocatori è responsabile, consapevole dell’importanza della maglia che indossano. Non so cosa succederà per il nostro e il mio futuro ma stiamo lavorando molto bene, abbiamo sempre lavorato bene. Il club non ci ha fatto mancare nulla, siamo tutti concentrati”.

Infine sulle scelte della formazione di oggi, Pioli ammette che Ibrahimovic non ha ancora i 90 minuti nelle gambe (era concordato il cambio al 45°), Rebic aveva bisogno di riposare a livello mentale. Calhanoglu è uscito dal campo per una contusione, ma Pioli spera di recuperarlo per la sfida di Martedì in casa contro la Juventus.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo