Lazio-Hellas Verona, probabili formazioni, statistiche e precedenti: Felipe Anderson titolare?

La storia della prossima Champions League passa dall’Olimpico. Lazio-Verona è un crocevia fondamentale e i biancocelesti hanno l’obbligo di tornare al successo che ormai manca da diverse giornate.

Oltre ai tre punti, la Lazio ha la necessità di ritrovare i gol di Ciro Immobile che non segna dalla trasferta di Ferrara (poker alla Spal) e di riabbracciare le giocate di Luis Alberto, fondamentale negli equilibri offensivi di questa Lazio. La sconfitta dell’Inter a Genova deve essere un ulteriore motivo di riscatto per la Lazio, che affronta la squadra penultima in campionato ma comunque rigenerata dalla sconfitta clamorosa del Crotone sul campo del Benevento

Fonte immagine: Eurosport.com

Il Verona può avvicinare il quartultimo posto in classifica (che adesso dista 5 punti) e cercherà in tutti i modi di far continuare il periodo nero della Lazio, uscita sconfitta anche nella gara di andata contro l’Europa League.

Il Verona sogna il colpaccio, la Lazio si affida a Immobile che nella sua carriera ha segnato diverse reti contro la formazione scaligera. La Lazio non perde in casa contro il Verona dal 1984 (da allora otto vittorie della Lazio e due pareggi). Formazione obbligata per Pecchia mentre Inzaghi scioglierà solo all’ultimo il dubbio Felipe Anderson-Lukaku.

PROBABILI FORMAZIONI:


LAZIO (3-5-1-1): 
Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Lulic, Lukaku; Luis Alberto; Immobile. All. S.Inzaghi

VERONA (4-4-2): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Vukovic, Fares; Aarons, Buchel, Valoti, Matos; Kean, Petkovic. All. Pecchia

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€