Lazio, doping De Vrij: caso archiviato

Il difensore olandese è stato ascoltato nei giorni scorsi dalla Procura, che ha deciso di archiviare il caso  per l’episodio riferito alla gara tra Hellas Verona e Lazio.

La Procura nazionale antidoping di Nado Italia, ha deciso di archiviare il caso riguardante il difensore della LazioStefan de Vrij, al quale gli fu contestato l’episodio riferito alla gara tra Lazio e Verona del 19 febbraio. Il giocatore olandese era stato convocato dalla Procura, per avere delle spiegazioni proprio da parte del laziale e anche dal medico sociale su alcuni valori anomali riscontrati nelle sue urine prelevata dopo la gara sopra citata.

Nella scorsa settimana, De Vrij è stato ascoltato dalla Procura, fornendo delle spiegazioni più che soddisfacenti fino a giungere alla decisione di archiviare il caso. Questa decisione da parte del procuratore Pier Filippo Laviani, consente al difensore della Lazio di continuare ad essere regolarmente a disposizione del tecnico, Simone Inzaghi, il quale potrà fare ancora affidamento sulle sue prestazioni da qui a fine stagione.

L’olandese inoltre è tra gli uomini mercato dei biancocelesti, infatti non sembra intenzionato a voler rinnovare il suo contratto, con lInter pronto eventualmente ad approfittarne in vista della prossima stagione. Per De Vrij aver evitato la squalifica, gli consente di essere seguito dalle sue pretendi, ma soprattutto di mantenere alta la valutazione del proprio cartellino.