Calciomercato: saltate definitivamente Rugani-Arsenal e Khedira-Wolverhampton

Si è da poco chiuso il calciomercato in Inghilterra, per la precisione alle ore 18 italiane. Con più di qualche malumore in casa Juventus, per via di numerosi affari che non si sono potuti concludere in tempo. 
Il calciatore tedesco Khedira, in procinto di andare al Wolwerhampton è rimasto ancora bianconero.
fonte: Twitter Khedira

La squadra bianconera ha in rosa cinque elementi per il reparto difensivo centrale. Oltre al nuovo arrivato De Ligt, così come Demiral, ci sono anche Bonucci, Chiellini e Rugani. Proprio quest’ultimo era l’indiziato numero uno a lasciare il club non appena fosse giunta un’offerta congrua al suo valore. 

In queste ultime ore l’Arsenal si è fatto avanti per tentare di acquistare il giovane difensore della Juventus. Tutto questo nonostante le belle parole spese da Sarri nei suoi confronti, visti i loro trascorsi assieme nell’Empoli. Certo il difensore toscano venticinquenne non era certo desideroso di abbassare i suo standard, finendo in una formazione impegnata in Europa League.

Poi, comunque i Gunners avrebbero già trovato un sostituto al giocatore italiano. Il suo nome è David Luiz, un brasiliano che già conosce la Premier per via del suo passato al Chelsea. Un calciatore già rodato, con maggiore esperienza internazionale che può essere utile alla squadra di Emery

Altra situazione spinosa riguarda quella di Khedira. Il calciatore tedesco era nel mirino del Wolverhampton, squadra che è cresciuta molto negli ultimi anni e mira a fare un passo ulteriore ed insidiare le prime della classe in Inghilterra. La Juventus ha provato in tutti i modi di trovare una destinazione per il tedesco, dopo che hanno provato a lasciarlo andare libero o provare a ricavare un indennizzo da girare allo stesso giocatore.

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega