Juventus-Napoli si gioca: tutte le disposizioni dell’ASL

Arriva il comunicato dell’ASL di Napoli per Juventus-Napoli. Gli azzurri partiranno per Torino in vista della partita di domani contro i bianconeri. Alcuni giocatori dovranno restare in quarantena. Tutte le disposizioni introdotte dall’ASL.

Ancora una volta Juventus-Napoli ritorna alla ribalta. Già lo scorso anno proprio questa sfida era sotto i riflettori per la vicenda positivi. In quella circostanza, infatti, l’ASL di Napoli aveva bloccato l’allora squadra allenata da Rino Gattuso la partenza per Torino. La partita, dunque, fu rinviata e giocata. Questa volta, però, non ci sarà nessun rinvio. Infatti l’ASL ha permesso ai partenopei di poter partire per la sfida di domani contro i bianconeri.

Non si fermano, però, le positività del Napoli. Ieri è risultato positivo proprio il tecnico Luciano Spalletti insieme a Kevin Malcuit. Nella giornata di oggi, invece, è toccato al portiere Alex Meret che è stato subito messo in quarantena. Questo, però, non è bastato all’ASL per impedire la partenza verso Torino che i giocatori affronteranno oggi pomeriggio. Tuttavia l’ASL ha imposto alcuni obblighi alla squadra di Aurelio De Laurentiis.

Panoramica interna dell’ “Allianz Stadium”, fonte “Facebook”

Juventus-Napoli, parte chi ha la terza dose

Per gli atleti, come si sa, c’è l’obbligo di vaccino. Soltanto ad alcuni giocatori azzurri, però, è stata inoculata la terza dose. Quest’ultimi, dunque, potranno partire per la trasferta contro la Vecchia Signora. Chi ,invece, ha ottenuto la seconda dose da più di quattro mesi rimarrà in quarantena. Di seguito il comunicato dell’ASL di Napoli:

Focolaio di positività al Covid-19 SSC Napoli: conclusa l’indagine epidemiologica. In merito all’accertato focolaio di positività al Covid-19 relativo alla SSC Napoli, l’ASL Napoli 1 Centro rende noto che alla conclusione dell’indagine epidemiologica è stata confermata la presenza di diverse positività, anche nell’ambito del gruppo squadra, e che per tutti i soggetti risultati positivi è stato disposto l’isolamento. Per i contatti stretti individuati è invece stato disposto il rispetto di quanto previsto al punto 1 della Circolare del Ministero della Salute n°60136 del 30.12.2021″.

È stato inoltre ribadito alla Società Calcio Napoli che il gruppo squadra, alla luce dell’acclarato focolaio di positività che tra l’altro presenta un continuo trend di casi positivi, dovrà attenersi scrupolosamente al massimo rispetto delle norme di contenimento e riduzione del rischio. La Società Calcio Napoli, alla luce del sopracitato focolaio e nel principio della massima cautela, provvederà a valutare ogni altra misura preventiva/restrittiva utile ad impedire la diffusione del contagio”.

Nonostante il comunicato, il club partenopeo ha chiesto dei chiarimenti al riguardo. Questo ha influito sulla partenza da Capodichino che, inizialmente era prefissata per le 17.15 e che ora sarà alle ore 18. Il match, però, salvo imprevisti, dovrà svolgersi regolarmente alle 20:45.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione