Juventus-Napoli 0-0 (2-4 d.c.r), Sarri: “Siamo tutti molto delusi ed arrabbiati. Al momento non possiamo esprimere di più”

L’allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha parlato a Rai Sport della sconfitta maturata ai rigori in finale di Coppa Italia contro il Napoli. Il tecnico toscano ha dichiarato come siano tutti arrabbiati e delusi per la sconfitta, soffermandosi anche sulla condizione atletica della squadra.

Seconda finale persa dalla Juventus che all’Olimpico cade ai calci di rigore per 2-4 contro il Napoli dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sullo 0-0.

Una vittoria meritata per il Napoli, con la Juventus che non è riuscita mai ad impensierire Meret. I bianconeri hanno avuto molte difficoltà nel superare il muro azzurro, con i partenopei che si sono ben difesi e creando più grattacapi a Buffon.

La Juventus, dopo il Milan, ha offerto un’altra prova opaca che non è andata giù ai tifosi bianconeri. E non è andata giù neanche a Sarri che ai microfoni di Rai Sport non ha nascosto la sua amarezza, ammettendo come la squadra non sia in grande forma e che tutti siano delusi

Il tecnico bianconero ha dichiarato come al momento è tutto ciò che può offrire la squadra dopo tre mesi di stop forzato: “C’è delusione per i ragazzi, per la società, per i tifosi, ma in questo momento non possiamo esprimere di più sia per la condizione che per qualche assenza che abbiamo”.

Parole dure da parte di Sarri che di certo non piaceranno ai tifosi della Juventus che contro il Bologna si aspettano qualcosa di meglio. Il tecnico toscano ha dichiarato come tutti siano arrabbiati e che non ha voluto dire nulla alla squadra: “Ai giocatori ho detto poco, eravamo tutti molto arrabbiati e delusi e penso che in questo momento sia meglio stare in silenzio. Ne parleremo domani”.

Come la squadra, anche Cristiano Ronaldo ha ripetuto la brutta prova offerta contro il Milan. Sarri ha affermato come il giocatore portoghese sia nelle stesse condizioni della squadra: “L’ho visto come gli altri, gli manca corsa e quel pizzico di brillantezza in più per incidere, come a Paulo e Douglas manca brillantezza per fare le cose per cui è uno specialista, ma lo ritengo abbastanza normale in questo periodo”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei