Juventus, McKennie positivo al Covid-19: squadra in isolamento fiduciario

La Juventus, tramite un comunicato ufficiale sul proprio sito, ha fatto sapere che Weston McKennie è risultato positivo al COVID-19. La squadra bianconera torna in isolamento fiduciario al JHotel e continuerà a preparare regolarmente la sfida di sabato contro il Crotone.

Nuovo allarme COVID-19 in casa Juventus. Dopo aver saputo della positività di Cristiano Ronaldo nella giornata di ieri, oggi la società bianconera ha comunicato la positività al virus anche di Weston McKennie. Il texano non sarà dunque disponibile come il portoghese per la trasferta di Crotone e per il debutto in Champions League.

Calciomercato Juventus

Nel comunicato ufficiale comparso sul proprio sito, la Juventus fa sapere che il gruppo squadra tornerà in isolamento fiduciario al JHotel. In questo modo, seguendo il protocollo, i giocatori che sono negativi potranno continuare ad allenarsi e a preparare la sfida di Serie A contro i calabresi.

Nessun pericolo di rinvio, dunque, per la Juventus che dovrà fare a meno però di due giocatori oltre che dell’infortunato Ramsey che con il Galles ha subito un sovraccarico muscolare e difficilmente sarà del match. Ma se si vuole portare al termine la stagione, la Juventus e gli altri club dovranno convivere con questa situazione, seguendo il protocollo discusso e stilato con la FIGC ed il CTS.

Juventus che deve fare i conti con il Covid-19 anche per quanto riguarda la squadra under 23. Oltre al tecnico Zauli, il club bianconero ha comunicato anche la positività del giocatore Lucas Rosa e di un componente dello staff. Anche per l’under 23 è scattato l’isolamento fiduciario per permettere il regolare svolgimento delle partite di Serie C.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei