Juventus: McKennie guarito dal Covid-19 e fine dell’isolamento fiduciario del gruppo squadra

La Juventus, con una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, la negatività al test diagnostico per il Covid-19 di Weston McKennie. Inoltre, i bianconeri hanno annunciato nel pomeriggio la fine dell’isolamento fiduciario del gruppo squadra.

Buone nuove per la Juventus che per la sfida di Champions League avrà a disposizione Weston McKennie. Il texano è risultato negativo al test diagnostico (il tampone ndr.) per il Covid-19 e potrà riprendere l’attività agonistica.

A comunicarlo è stata la stessa Juventus con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito. Il club bianconero ha fatto sapere della negatività del giocatore ex Schalke e non risulta più sottoposto al regime di isolamento fiduciario.

Qualche ora fa invece, sempre con un comunicato ufficiale, la Juventus ha anche annunciato la fine dell’isolamento fiduciario del gruppo squadra. I risultati dei tamponi sono stati tutti negativi ed è stata fatta comunicazione alle 61 persone coinvolte.

All’appello manca ora solo Cristiano Ronaldo che è ancora in isolamento nel proprio domicilio. Il fuoriclasse portoghese salterà sicuramente, a questo punto, la gara contro il Verona e resta in dubbio per la super sfida contro il Barcellona.

Da scartare contro il Verona anche la presenza dello stesso McKennie che non ha svolto alcun allenamento con la squadra. Lo statunitense, però, sarà al 100% tra i convocati per il match di Champions League.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei