Juventus: fuga dall’isolamento per Higuain, Pjanic e Khedira

Nonostante la quarantena obbligatoria Higuain, Pjanic e Khedira della Juventus hanno abbandonato le loro abitazioni per volare dalle rispettive famiglie.

Nella giornata di giovedì i tre calciatori della Juventus Gonzalo Higuain, Miralem Pjanic Sami Khedira hanno abbandonato l’isolamento domiciliare imposto dal club per tornare dalle proprie famiglie. Problemi per il calciatore argentino, fermato anche dalla polizia.

La Juventus, dopo la positività di Rugani e Matuidi, aveva imposto la quarantena obbligatoria a tutti i suoi giocatori ed ha fatto effettuare il test all’intera rosa. L’emergenza Coronavirus è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi giorni e ciò ha preoccupato molto i tre giocatori in questione, avendo le famiglie lontano.

In particolare, Higuain è voluto tornare in Argentina per stare vicino alla madre che è malata ed il Pipita non ce l’ha fatta a restare a Torino. L’attaccante argentino è stato fermato anche dalla polizia a Caselle, con il giocatore che ha anche fatto vedere agli agenti di essere risultato negativo al test.

La fuga dall’isolamento, tuttavia, non è stata all’insaputa della Juventus. Stando quanto riportato dal Corriere di Torino, i tre giocatori avevano avvisato la società della loro intenzione di tornare dalle rispettive famiglie. Essendo ancora sospesa l’intera attività almeno ufficialmente, spiega il giornale piemontese, non c’era bisogno di autorizzazione.

Come Cristiano Ronaldo, dunque, i tre giocatori in questioni difficilmente torneranno in Italia in questo periodo. Il loro ritorno dovrebbe essere fissato per il 4 Aprile, quando riprenderanno gli allenamenti, salvo cambi di programma.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei