Juventus-Ferencvaros, Pirlo: “Dobbiamo chiudere il discorso qualificazione. Risultato dell’andata non conta”

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League contro il Ferencvaros. Il tecnico bianconero vuole chiudere subito il discorso qualificazione agli ottavi di finale ed ha invitato la squadra a non guardare al netto risultato ottenuto all’andata.

Domani alle ore 21:00 torna la musica della Champions League all’Allianz Stadium dove la Juventus ospiterà il Ferencvaros nella quarta giornata della fase a gironi.

I bianconeri si sono imposti con un netto 4-1 all’andata, ottenendo tre punti importanti e se domani dovessero ottenere una nuova vittoria potrebbero volare agli ottavi con due turni di anticipo. Bisognerà però sperare anche in una vittoria del Barcellona a Kiev o almeno in una non vittoria della Dinamo per festeggiare la qualificazione.

La Juventus, comunque, non dovrà pensare a fare calcoli, ma a vincere la partita e a convincere, non sottovalutando il Ferencvaros. E’ quello che si aspetta Andrea Pirlo che oggi ha presentato la sfida di domani, con il tecnico che si aspetta lo stesso spirito visto col Cagliari: “Sabato sera abbiamo fatto niente è stata solo una partita fatta bene, quindi se non diamo continuità alle prestazioni e ai risultati non siamo una grande squadra e non siamo la Juventus. Dobbiamo approcciare la partita nel migliore dei modi e quindi andare in campo come se fosse una finale perché ci serve come crescita e chiudere anticipatamente la qualificazione”.

All’andata, come detto, i bianconeri si sono imposti 4-1 ed in maniera abbastanza agevole, ma guai a sottovalutare il Ferencvaros. Pirlo ha sottolineato come ogni partita ha una sua storia ed ha riconosciuto la forza della formazione ungherese che in quella sfida rimase in partita fino all’ora di gioco: “Conosciamo la forza dell’avversario non dobbiamo guardare il risultato dell’andata. Loro hanno fatto una buona partita ci hanno messo in difficolta e sappiamo che esprimono un buon calcio. Non dovremo sottovalutarla, ma affrontarla come sappiamo fare, sarà una partita decisiva per la qualificazione”.

Per Pirlo domani sarà una sfida diversa rispetto alla gara d’andata ed ha messo tutti sull’attenti i suoi giocatori, chiedendo determinazione e concentrazione. Il tecnico bianconero si aspetta una nuova prova di forza della sua squadra e vuole che i suoi mostrino di essere superiori in campo: “Domani sarà tutto diverso, loro vengono da un buon periodo perché sono una buona squadra, però dobbiamo imporre la nostra forza e dobbiamo dimostrarlo domani sera sul campo, quindi massima determinazione e massima concentrazione per non mettere a rischio tutto quello che abbiamo fatto“.

Contro il Ferencvaros, Pirlo potrebbe decidere anche di puntare su una formazione offensiva inserendo dal primo minuto Dybala, Morata Cristiano Ronaldo. Tuttavia, l’allenatore bianconero ha predicato calma e tempo riguardo questa soluzione, sottolineando come al momento sia importante trovare equilibrio: “Ci pensiamo dall’inizio, purtroppo non li abbiamo mai avuti tutti insieme nelle migliori condizioni, quindi si sono allenati insieme pochi giorni. Adesso diamo equilibrio e struttura e poi cercheremo di trovare una soluzione, se è possibile, per farli giocare insieme”.

Domani la cosa che conterà di più per Pirlo sarà la possibilità di poter chiudere il discorso qualificazione, potendo poi fare turnover nelle prossime due sfide e concentrarsi di più sul campionato: “È la cosa fondamentale, bisogna chiudere la qualificazione domani per poter dare respiro a qualche giocatore con eventuali rotazioni future. Avremmo due partite poi da giocare diversamente e avremmo più focus sul campionato”

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei