Juventus-Ferencvaros 2-1, voti e pagelle: CR7 e Morata salvatori della patria !

La Juventus di Pirlo batte 2-1 il Ferencvaros e formalizza aritmeticamente il passaggio agli ottavi di finale di UEFA Champions League.

Si potrebbe dire massimo risultato con il minino sforzo, ma non è affatto così.

Di sforzo per i bianconeri ce ne è stato e anche tanto.

Onore ai magiari che hanno messo in seria difficoltà la banda di Pirlo.

Che pure parte bene, con un bel triangolo fra Dybala e Cristiano Ronaldo con il portoghese che crossa al centro per la Joya che con il destro al volo impegna severamente Dibusz.

Il gol del clamoroso quanto inaspettato vantaggio degli ungheresi arriva con uno svarione difensivo che potremmo definire corale.

Danilo cade rovinosamente all’altezza della trequarti, favorendo la fuga sulla destra di Nguen, sul cui cross rasoterra Alex Sandro ci mette del suo deviando la sfera e rendendo l’assist ancora più appetibile per Myrto Uzuni sul quale Cuadrado, che centrale non è, non copre a dovere.

La risposta arriva, manco a dirlo, sempre nel segno di lui, Cristiano Ronaldo, la somma risorsa dell’organico bianconero, che si accentra dalla destra e infila uno splendido sinistro rasoterra sul primo palo.

Il 1° gol casalingo in questa Champions per la Juve di Pirlo non poteva che essere suo.

1° gol anche per Ronaldo in questa edizione della Coppa dalle grandi orecchie. Come nella sua prima stagione italiana, anche stavolta il portoghese deve attendere la 4^ giornata per il suo 1° gol stagionale in Champions – allora fu proprio il suo 1° gol in Champions League con la maglia bianconera, proprio contro il ‘suo’ Manchester United.

Inizia poi una fase di empasse per i bianconeri, imprecisi e disattenti in troppi disimpegni e insufficienti proprio nelle doti su cui Pirlo puntava molto alla vigilia, ritmo e intensità.

Nella ripresa i bianconeri alzano i toni e legittimano quella che sarà la loro vittoria colpendo due legni, il palo di Bernardeschi sul gran sinistro dal limite – deviazione del portiere – e poi con Morata che servito da Chiesa calcia sul palo alla destra di Dibusz, clamorosamente, da ottima posizione.

Risolve la lunga agonia bianconera ancora lui, l’altro totem di Pirlo, il già citato Morata che non segnava dal 4 Novembre, dalla doppietta proprio nella gara di andata contro i magiari.

Dal Ferencvaros al Ferencvaros per lo spagnolo, che in pieno recupero capitalizza al meglio il cross dalla destra di Cuadrado, coadiuvato non poco dall’imperfetto portiere avversario, quel Dibusz che già all’andata aveva regalato ai bianconeri 2 gol su 4-e che, a dire il vero, prima di questo errore non aveva sfigurato allo Stadium.

Morata si conferma bomber di coppa della Juve, 5 gol in Champions, 7 in stagione, 1° sigillo stagionale allo Stadium.

Vittoria quindi preziosa per blindare il passaggio agli ottavi, con le ultime due gare ormai utili solo ai fini del primato del girone – causa contemporanea vittoria del Barcelona, 0-4 in casa della Dinamo Kiev.

Vittoria che però va analizzata a fondo, perché sono ancora tante le cose che non funzionano.

Pirlo, insomma, ha ancora tanto su cui lavorare.

Voti e pagelle.

De Ligt, voto 6.5

Buona prestazione del centrale difensivo, cosa non scontata dato il prolungato periodo di assenza.

Danilo, voto 6.

Fa una caduta tanto fantozziana quanto sciagurata propiziando di fatto l’azione del gol che porta in vantaggio gli ospiti.

Ma si rifà con una buona prestazione condita mettendo lo zampino nel gol vittoria, col cross con cui libera sulla destra Cuadrado, autore dell’assist per Morata.

Cuadrado, voto 7

La solita gara a galoppare sulla fascia destra e a dispensare tanti palloni in area, e nello specifico mette lo zampino in entrambi i gol.

Alex Sandro, voto 5.

Protagonista in negativo nell’azione del gol ungherese, devia il cross di Nguen quel tanto che basta per renderlo più efficiente per il gol di Uzuni.

Per il resto, incide davvero poco.

Bentancur, voto 6.

Buon supporto in fase di interdizione.

Bernardeschi, voto 6.5

Mostra segnali di crescita simili a quelli contro il Cagliari. Segue da vicino le trame offensive e sfiora il gol, colpendo un palo nella ripresa.

Cristiano Ronaldo, voto 7.5

Conferma l’ennesimo periodo sulla breccia nella sua carriera.

Si conferma sempre più bomber stagionale della Juve, arrivando a quota 9 gol in stagione in bianconero, 4° gol consecutivo, nelle ultime 3 partite.

La vera anima di una squadra, come detto, tutt’altro che perfetta.

Morata, voto 7.

Continua a incidere in Champions League, o comunque nei momenti topici, dove arriva sempre a togliere le castagne dal fuoco.

Un autentico salvagente per i bianconeri.

Dybala, voto 4.5

Parte bene con il bel triangolo con Cristiano Ronaldo, poi praticamente sparisce dal campo. Un inizio di stagione così brutto per lui è difficile da ricordare.

Dibusz, voto 6.

Al di là di come ‘aiuta’ Morata, incerto sul colpo di testa dello spagnolo, è comunque attento in diverse occasioni, specie su Dybala nel 1° tempo e Bernardeschi nel secondo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato