Juventus-Bologna 2-0, voti e pagelle: bianconeri che riprendono il cammino, conferme da Arthur e McKennie

Archiviata la gioia per la Supercoppa Italiana, la Juventus si rituffa nella Serie A ed archivia bene il girone d’andata.

La banda di Andrea Pirlo, fresco perciò del primo titolo da allenatore, sconfigge seppur a fatica il tenace Bologna di Sinisa Mihajlovic nel lunch match della 19^ giornata.

2-0 il risultato finale, vittoria molto importante per ritrovare la zona Champions League, 4° posto a quota 36 punti – alla pari dell’Atalanta ma con una partita in meno che perciò pone i bianconeri sopra i bergamaschi in classifica.

Vittoria specchio del progressivo miglioramento di alcuni uomini.

Primo fra tutti Arthur, che apre le marcature segnando, di fatto, il suo 1° gol in questa sua prima stagione italiana.

Gol che, pur essendo molto fortunoso- decisiva la deviazione di Schouten – è comunque la giusta consacrazione per un giocatore che, dopo un periodo di adattamento, sta confermando segnali di miglioramento già evidenziati in Supercoppa col Napoli.

Stesso discorso per Szczesny: 2 grandi interventi contro i partenopei, altrettanti contro i felsinei.

Il primo addirittura su un compagno di squadra, Cuadrado, autore di uno sciagurato colpo di testa all’indietro sul quale il polacco è prodigioso e se la ride pure.

Il secondo su un gran sinistro a giro dell’ex di turno Orsolini.

Portieri in grande spolvero. Dall’altra parte anche l’altro polacco Skorupski fa una grandissima gara.

Di fatto il migliore in campo dei felsinei, ai quali evita un passivo anche più pesante, con 4 interventi strepitosi.

Nel primo tempo stoppa prima Cristiano Ronaldo e poi è superlativo sul tentativo di tap-in vincente dell’accorrente Bernardeschi.

Nel secondo nega a McKennie la gioia della doppietta personale e poi è ancora strepitoso su un sinistro a botta sicura di CR7, quasi un rigore in movimento.

Per Cristiano Ronaldo seconda gara di fila senza gol in campionato ma prestazione di sostanza e onnipresenza nella fase offensiva, come suo solito, almeno quando è in giornata.

Conferme anche da parte di Cuadrado – autogol sfiorato a parte.

Il colombiano dimostra sempre più quanto alla Juve sia mancata la sua spinta sulla fascia.

E ancora impressioni positive dal duo Kulusevski-McKennie.

Lo svedese imperversa sulle fasce e recupera palloni, lo statunitense parte defilato sulla destra ma si accenna e la posizione da regista gli è decisamente congeniale.

Si fa trovare pronto in zona gol infilando con un buon avvitamento di testa.

Come è naturale la Juve ha ancora molto di cui lavorare, specie in fase difensiva, con ancora troppe leggerezza e scarsa capacità di compattarsi.

Ma la strada sembra quella giusta per la risalita in campionato.

Ora Pirlo deve concentrarsi solo sulla prossima sfida.

Sempre in casa e sempre contro un’emiliana, la Spal di Pasquale Marino, unica di Serie B qualificata ai quarti di Coppa Italia, in cui sfiderà i Campioni d’Italia Mercoledì 27 Gennaio, sfida da dentro-fuori da non sottovalutare e da non fallire per la Juve, per accumulare ulteriori certezze e tenersi aperti tutti i fronti possibili.

Voti e pagelle.

Szczesny, voto 7.

Ancora una prestazione superba.

Due interventi contro il Napoli, altrettanti contro il Bologna.

Prima su uno sciagurato retropassaggio di testa di Cuadrado che quasi emula Lozano, poi sull’ex Orsolini.

Il portiere bianconero sa essere una certezza.

Cuadrado, voto 6.5

Autogol sfiorato a parte, ribadisce ancora quanto sia mancata alla Juve la sua spinta propulsiva sulla fascia destra.

Arthur, voto 6.5

Apre le marcature con un gol fortunoso, il suo primo da quando gioca in Italia, ma conferma le buone impressioni fornite contro il Napoli in supercoppa, con il suo lavoro di filtro ed apertura sulle fasce.

McKennie, voto 6.5

Buon lavoro in mediana, dove parte defilato e si accentra, e trova un bel gol. Gli manca solo la continuità.

Cristiano Ronaldo, voto 6.5

Per la seconda partita di fila non va in gol in campionato, ma conferma le sue doti tipiche, tanto sacrificio, a svariare su tutto il fronte d’attacco, e sfiora due volte il gol, sbattendo in entrambi i casi addosso ad uno Skorupski strepitoso.

Skorupski, voto 8.

Il migliore in campo del Bologna, al quale evita un passivo più pesante.

4 grandi interventi, equamente ripartiti fra i due tempi, a stoppare due volte Cristiano Ronaldo e le due conclusioni ravvicinate a botta sicura di Bernardeschi e McKennie.

Strepitoso in particolare su Bernardeschi, a stoppare con grande decisione e audacia, da vero kamikaze, il tentativo di tap-in dell’ex viola.

Con il dovuto rispetto per il Bologna, potrebbe ambire a ben altri palcoscenici.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato