Italia-Polonia 1-1, dichiarazioni post partita Mancini: “Troppi errori in uscita, bene però nel complesso”

Termina 1-1 il primo match, valido per la prima gara di Uefa Nations League, tra Italia e Polonia. Decisivo per gli azzurri Jorginho che dal dischetto pareggia il vantaggio polacco di Zielinski. Discreta prestazione degli azzurri, che dopo un cattivo primo tempo, riemergono nella ripresa. 

Un Roberto Mancini estremamente motivato quello che si è presentato ai microfoni nel post-partita. Il tecnico ha infatti sottolineato sin da subito come in linea generale quella della squadra sia stata una buona prestazione: “Era la prima gara importante, nel primo tempo abbiamo commesso degli errori in uscita sui quali possiamo e dobbiamo migliorare. Buono, invece, il nostro secondo tempo. Nel complesso sono soddisfatto.”

Parole al bacio anche per i singoli Chiesa, Balotelli e Jorginho. Quest’ultimo soprattuto è stato il bello e cattivo tempo di un’Italia che ha sì subito lo svantaggio a causa di un suo errore, ma che ha saputo rialzarsi grazie alla sua ineguagliabile freddezza dal dischetto, guadagnandosi i complimenti finali del CT. Complimenti che non sono mancati neanche al figlio d’arte genoano, il quale “grazie alla sua voglia e determinazione è riuscito a procurarsi un rigore preziosissimo per l’esito finale dell’incontro”. Muro difensivo aizzato, da parte del tecnico, anche per Mario Balotelli, il quale -stando a quanto dichiarato da Mancini – ha solo bisogno di giocare e recuperare la condizione migliore. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi