Italia-Austria dove vederla in TV e diretta Streaming: orario e formazioni 26-6-2021

Dove vedere Italia-Austria, Ottavi di Finale di Euro2021, sabato 26 giugno alle 21:00. La partita Italia-Austria sarà trasmessa in diretta su SKY e sulla RAI.

Ora si fa sul serio. Non che prima, i nostri azzurri, avessero mostrato particolari cali di concentrazione o prestazioni rivedibili in un girone in cui l’Italia si è comportata da dominatrice assoluta demolendo ogni record e ogni pregiudizio riguardo la nostra rosa, ma ora, come dice anche Mancini, inizia un altro torneo.

L’Italia affronterà la sorprendente Austria negli Ottavi di Finale di Euro 2020, in una partita che rappresenta anche la prima sfida che gli azzurri affronteranno fuori le mura amiche di Roma.

I favori del pronostico e la personalità mostrata contro Svizzera, Turchia e Galles impongono all’Italia di non intimorirsi contro una rivale che, sulla carta, non ha la nostra qualità di gioco. L’obiettivo quarti di finale dista 90 minuti e verosimilmente, in caso di passaggio del turno, inizieranno le sfide difficili, quelle che ci permetteranno di capire il vero livello dei nostri ragazzi.

Possiamo contare su uno dei centrocampi più completi dell’Europeo che, fino ad ora, ha regalato grandi soddisfazioni e tanti punti: contro la Turchia fu Jorginho (insieme a Spinazzola) il protagonista, pur non segnando; con la Svizzera è sbocciata la stella di Manuel Locatelli, autore di una doppietta; mentre con il Galles l’ha decisa Pessina e si è rivisto in campo Verratti.

Proprio Marco Verratti potrebbe essere la chiave di volta della nostra manovra e il suo reintegro in rosa è una manna dal cielo.

Di fronte, però, ci sarà una nazionale che non ha nulla da perdere e che ha superato il proprio girone giocando un buon calcio e sorprendendo l’Ucraina che sembrava meglio attrezzata.

L’Austria di Franco Foda può contare su giocatori estremamente interessanti quali Marcel Sabitzer, David Alaba, Marco Arnautovic e Christoph Baumgartner e può essere un avversario imprevedibile.

Soprattutto Sabitzer dovrà essere l’indiziato speciale della difesa azzurra viste le sue grandi doti da passatore e la propensione all’inserimento e al gol.

Wembley è pronta, l’Italia non può sbagliare.

Le ultime sulle formazioni di Italia-Austria

Sono due i grandi dubbi che accompagneranno Roberto Mancini all’avvicinamento alla sfida degli ottavi di finale contro l’Austria.

Gli azzurri non cambiano quel 4-3-3 che ha portato sia ottimi risultati che un grande livello di gioco, schierando, come sempre Gigio Donnarumma tra i pali che verrà “aiutato” da una fase difensiva un po reinventata.

Il primo dubbio riguarda proprio il centrale che affiancherà Bonucci perché, con Chiellini ancora K.O., dovrebbe essere Acerbi a posizionarsi al centro della difesa, rispetto a Toloi e Bastoni.

Spazio, sulle fascie, al solito Spinazzola e a Di Lorenzo che mantiene il ruolo di titolare in attesa del rientro di Florenzi.

A centrocampo c’è il secondo dubbio che è di pura natura tattica: Verratti, tornato a giocare 90 minuti nella sfida con il Galles, verrà inserito nuovamente nell’11 titolare ma qualora non avesse la condizione adatta ci sarà Locatelli.

Il resto, ormai, è storia ben nota con Barella e Jorginho a centrocampo e il trio d’attacco formato da Berardi, Immobile e Insigne, con Chiesa pronto a subentrare.

La selezione di Franco Foda si schiera con un 4-3-2-1 che affida le speranze offensive all’unica punta Arnautovic e al trequartista Sabitzer, qualitativamente il migliore della sua rappresentativa, spalleggiato da Baumgartner.

Tra i pali giocherà Bachmann con DragovicHinteregger come difensori centrali e Lainer sugli esterni insieme a David Alaba, leader della squadra, che torna a giocare sulla fascia dopo alcune partite in cui Foda lo ha provato come centrale nella difesa a 3.

A centrocampo, invece, l’Austria schiererà Grillitsch, Laimer e Schlager.

Probabili formazioni di Italia-Austria

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Berardi, Immobile, Insigne.

AUSTRIA (4-3-2-1): Bachmann; Lainer, Dragovic, Hinteregger, Alaba; Schlager, Laimer, Grillitsch; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic.

Come vedere Italia-Austria in Diretta TV e Streaming

  • Partita: Italia-Austria
  • Data: 26 giugno 2021
  • Orario: 21.00
  • Canali Diretta tv: Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport (canale 256), RAI1
  • Diretta Streaming: SkyGo (App), NowTv (App e sito), RaiPlay (app e sito)

Sarà possibile vedere il match tra l’Italia di Roberto Mancini e l’Austria di Franco Foda, con calcio d’inizio programmato per le ore 21:00 di Sabato 26 Giugno 2021, tramite il possesso di un abbonamento Sky comprendente i pacchetti “Calcio” e “Sport”. Il match del Wembley Stadium di Londra sarà visibile attraverso i canali del decoder Sky e le RAI adibite al racconto delle partite della nostra selezione nazionale ad Euro 2021.

Il match sarà, inoltre, disponibile in streaming su Rai Play, scaricabile sugli store dei propri smartphone o visibile direttamente facendo il login sul sito Raiplay.it, e su SkyGo, tramite il possesso di un abbonamento Sky, o NowTv, dopo aver acquistato il pacchetto inerente a “Calcio e Sport”.

Dove ascoltare la Radiocronaca di Italia-Austria

E’ possibile ascoltare la radiocronaca di Italia-Svizzera in diretta live sulle frequenze di Rai Radio Uno oppure cliccando sul pulsante PLAY presente nel player in basso.

https://tunein.com/embed/player/s25212/eADV

E’ possibile ascoltare la radiocronaca della partita su dispositivi mobile, quindi smartphone e tablet, scaricando l’applicazione gratuita RaiPlay Radio, abilitata ai sistemi Android e iOS.

Precedenti e statistiche Italia-Austria

L’Italia è l’unica squadra nella storia degli Europei ad aver concluso il girone a punteggio pieno e con zero gol subiti.

25 giocatori su 26 hanno partecipato ad almeno un minuto di questa competizione, è un record.

Nelle ultime 13 gare contro l’Austria, gli azzurri non hanno mai perso.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus