Irregolarità nell’esame di italiano di Luis Suarez: la Guardia di Finanza indaga per truffa

La Guardia di Finanza di Perugia, tramite un’indagine effettuata in mattinata, ha riscontrato irregolarità nella prova di italiano svolta lo scorso 17 Settembre da Luis Suarez per ottenere il passaporto. Sono emerse anche dell’intercettazioni che confermano la truffa.

Un’esame di italiano durato 10-12 minuti ed il tweet di un membro della commissione che ringraziava per la “visita”. Sono solo alcuni dei motivi che stamattina hanno portato la Guardia di Finanza di Perugia ad indagare sull’esame di italiano svolto da Luis Suarez lo scorso 17 Settembre, riscontrando delle anomalie.

Suarez Juventus

Secondo quanto dichiarato nel comunicato stampa pubblicato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, è risultato che gli argomenti oggetto della prova d’esame sono stati preventivamente concordati con Luis Suarez. Inoltre, è stato attribuito un punteggio ancor prima dello svolgimento della stessa.

Ma non è tutto, dato che sono emerse anche delle intercettazioni abbastanza importanti che confermano la truffa. Secondo una delle intercettazioni, uno degli esaminatori ha dichiarato come Suarez avrebbe dovuto superare l’esame a tutti i costi per lo stipendio che prendeva.

In un’altra intercettazione, invece, c’era invece il timore che il giocatore uruguaiano sarebbe stato messo in difficoltà dalle domande dei giornalisti. Insomma una vicenda tutta italiana che mostra ancora una volta il volto malato del nostro paese. Di seguito il comunicato stampa della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei