Inter-Torino 4-2, dichiarazioni post-partita Conte:”Prima di porci obbiettivi grossi, abbiamo il dovere di scavare solchi”

Termina 4-2 per l’Inter il match contro il torino valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A. Ai granata non basta il doppio vantaggio firmato Zaza-Ansaldi, per i nerazzurri la ribaltano Sanchez, Lukaku (doppietta) e Lautaro Martinez.

Un Antonio Conte molto carico ha così analizzato la gara dei suoi nel post-partita: “Nel primo tempo non siamo stati in grado neanche di vincere un contrasto. Nella ripresa, invece, le cose sono cambiate e di ciò va detto bravi ai ragazzi. Tornare dalle nazionali e riattaccare subito la spina non è facile, la nostra partita ne è stata la prova”.

Serie A 2020-21, le date dei ritiri
Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Aspetti da migliorare: “Dobbiamo assolutamente alzare l’attenzione. Quelli che c’erano l’anno scorso devono tornare ad essere, dal punto di vista agonistico, quelli di qualche mese fa. Per i nuovi stesso discorso, devono velocizzare l’adattamento mentale a quello che è il tipo di approccio alla partita che voglio”.

Le dichiarazioni di Lukaku: “Romelu nel post-partita ha detto che prestazioni così non sono da squadra che può vincere qualcosa e mi trova perfettamente d’accordo. Prima di poter pensare a traguardi ambiziosi, abbiamo solchi da scavare. Agli avversari dobbiamo far trovare un campo in salita, devono avvertire il nostro furore agonistico“.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi