Inter-Sampdoria 5-1, dichiarazioni post-partita Conte: “Vincere a Milano con l’Inter non è roba per tutti. Successo dedicato ai tifosi”

Termina 5-1 per l’Inter il match contro la Sampdoria valido per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A. Per i nerazzurri a segno Gagliardini, Sanchez con una doppietta, Pinamonti e Lautaro Martinez. Non basta il gol del momentaneo 2-1 di Keita Balde alla Sampdoria.

Un Antonio Conte molto soddisfatto ha così analizzato il traguardo raggiunto dai suoi nel post-partita: “La gioia per ciò che stiamo vivendo è immensa. Festeggiamenti del genere mancavano da troppi anni, e finalmente abbiamo regalato una gioia e un soddisfazione grande ai nostri tifosi. Se lo meritano”.

Il percorso: “Abbiamo lavorato tanto e sofferto altrettanto. Ricordarsi la parte finale è troppo facile, dietro però ci sono tanti sforzi. In questi 2 anni abbiamo ridato credibilità alla storia di questa squadra”.

Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Crescita dei singoli: “Secondo il mio parere c’è stato tanto profitto nell’operato fatto. La rosa non è cresciuta solamente sul campo, acquisendo mentalità vincente, ma anche sul saper esprimere il meglio delle proprie qualità. Il mio nome porta aspettative, e onestamente credo che queste siano state soddisfatte sia dal punto di vista collettivo che individuale”.

Ultime 3 giornate: “Spero che la squadra possa vincere tutte le altre parte rimanenti. Conoscete la mia testa, ed è già focalizzata sulle prossime gare. Ora testa alla Roma, non sarà facile”

Auto elogio: “In cosa sono stato bravo durante questa annata? A non mollare di una virgola. Penso di aver fatto un ottimo lavoro qui all’Inter in questi 2 anni. Vincere a Milano con l’Inter non è roba per tutti”.

Pinamonti: “Per me Andrea è tra i calciatori che è cresciuto di più. Ad oggi lo ritengo un calciatore quasi completo, bravo a tenere palla ed attaccare alle spalle dell’avversario. Lui è consapevole di chi ha davanti, ma in futuro sono convinto possa diventare un top”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi