Inter-Sampdoria 3-2, voti e pagelle: Icardi letale, Handanovic distratto

E’ un’Inter dai due volti quella che ha battuto ieri sera la Sampdoria, ottenendo l’ottava vittoria in dieci partite e volando momentaneamente al primo posto in classifica.

Mauro Icardi (Getty Images)

Fino al 3-0 i neroazzurri avevano disputato la miglior partita della stagione, surclassando la Samp e sfiorando in più di un’occasione la quarta rete: poi la tenuta mentale degli uomini di Spalletti è crollata e i blucerchiati hanno riaperto la gara spaventando non poco Icardi e compagni.

Il migliore in campo è stato proprio il capitano neroazzurro, tornato ai suoi livelli dopo qualche settimana di appannamento: con la doppietta di ieri, Icardi arriva già in doppia cifra, 11 gol nelle prime 10 giornate, numeri stratosferici. Molto bene anche Perisic, semplicemente imprendibile, e Borja Valero, leader del centrocampo.

Nella Sampdoria spicca la personalità dell’eterno Quagliarella, come al solito protagonista quando incrocia l’Inter, ma bene anche il centrocampo che con Praet e Torreira ha messo alle corde l’Inter per diversi minuti nel secondo tempo.

INTER-SAMPDORIA 3-2
 
MARCATORI: Skriniar (I) al 18′, Icardi (I) al 32′ p.t.; Icardi (I) al 9′, Kownacki (S) al 19′, Quagliarella (S) al 40′ s.t.
 
INTER (4-2-3-1): Handanovic 5; D’Ambrosio 6, Skriniar 6,5, Miranda 6, Nagatomo 6 (dal 38′ s.t. Santon 5,5); Gagliardini 6,5, Vecino 7 (dal 29′ s.t. Joao Mario 5); Candreva 6,5, Borja Valero 7, Perisic 7,5; Icardi 8 (dal 42′ s.t. Eder s.v.). (Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Cancelo, Karamoh, Pinamonti). Allenatore: Spalletti 7.
 
SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni 5,5; Bereszynski 6, Silvestre 5, Ferrari 5, Murru 5; Barreto 5,5 (dal 20′ s.t. Linetty 6), Torreira 6,5, Praet 6,5; Ramirez 5,5 (dal 1′ s.t. Caprari 6); Zapata 5,5 (dal 12′ s.t. Kownacki 6,5), Quagliarella 7. (Krapikas, Tozzo, Regini, Strinic, Capezzi, Verre, Alvarez). Allenatore: Giampaolo 6.
 
ARBITRO: Guida di Torre Annunziata.
 
NOTE: ammoniti Murru (S), Eder (S), Gagliardini (I), Quagliarella (S).
 
I migliori:
 
Icardi 8: doppietta decisiva, quinto gol in tre partite, undici in dieci partite. Icardi è tornato ad essere decisivo dopo qualche settimana non proprio al top della forma, l’Inter dipende dai suoi gol.
 
Perisic 7,5: in giornate così non è azzardato dire che è una delle migliori ali sinistre in Europa. Imprendibile quando parte in velocità e punta l’uomo, si sacrifica molto anche in fase difensiva e sfiora il gol dell’anno con un tiro da oltre quaranta metri. Cosa chiedergli di più?
 
Borja Valero 7: forse la miglior partita da quando è all’Inter. Organizza il gioco, detta i tempi, non sbaglia un pallone: sembra avere la calamita nei piedi.
 
I peggiori: 
 
Handanovic 5: è stato uno dei protagonisti della fin qui grande stagione dell’Inter, ma un suo grave errore di valutazione su un cross spiana la strada alla Sampdoria che riapre la partita.
 
Joao Mario 5: conferma la sensazione di essere un corpo estraneo in una squadra che gira quasi alla perfezione. Entra distratto e senza la giusta cattiveria.
 
Silvestre 5: tra Icardi e Perisic per l’ex neroazzurro è una serataccia. Costantemente in difficoltà.
 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Esposito

Informazioni sull'autore
Laureato in Lettere moderne presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Collabora con StadioSport.it dal 2016.
Tutti i post di Andrea Esposito