Inter-Sampdoria 2-1, dichiarazioni post-partita Conte: “Vittoria meritata, ma serve più cattiveria sotto porta”

Termina 2-1 per l’Inter il match contro la Sampdoria valido per la venticinquesima giornata di recupero del campionato di Serie A. A segno per i nerazzurri Lukaku e Lautaro Martinez. Non basta il gol di Thorsby alla squadra di Ranieri.  

Un Antonio Conte molto carico ha così analizzato il match nel post-partita: “Sportivamente parlando l’avversario va ammazzato prima. Così come contro il Napoli, anche oggi abbiamo creato tanto, ma finalizzato poco. La differenza stasera, sta nel fatto di essere riusciti a vincere, ma un episodio sfortunato nel finale, su una possibile palla inattiva, avrebbe potuto trasformare in un attimo i complimenti in critiche”.

Antonio Conte, 50 anni, allenatore dell’Inter

Sul percorso da fare: “Se vogliamo tornare ad alzare trofei dobbiamo essere più cattivi e prestare più attenzione ai gol che concediamo. Per noi da qui alla fine del campionato saranno tutte finali. Le squadre che ci stanno sopra avranno possibilità di sbagliare, noi no. I miei ragazzi lo sanno, siamo a 6 punti dalla gloria e dobbiamo essere pronti a dare la vita”. 

Su Eriksen: “Sono molto soddisfatto della sua prestazione e di quella di tutti gli altri suoi compagni. Anche Christian, però, ha avuto possibilità un paio di volte di poter concretizzare e non lo ha fatto”. 

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi