Inter-Milan, conferenza stampa pre-partita Pioli: “Voglio vedere tutti i ragazzi scendere in campo con la testa e la voglia di Ibrahimovic”

Uno Stefano Pioli molto motivato quello che si è presentato alla conferenza stampa pre derby. Per il tecnico tanti gli argomenti d’analisi: dai possibili cambi di formazione e le ultime da Milanello, passando per l’importanza che questa gara può avere per i suoi.

Il derby: “Tre punti in una gara così vorrebbero dire crescita di squadra e crescita dell’autostima. Il derby, se vinto, può dare quella spinta in più per proseguire al meglio tutto il resto della stagione. In questo momento ci sono tanti punti tra noi e l’Inter, ma sono certo che questa gara potremo giocarcela al pieno delle nostre possibilità”.

Capitolo Ibrahimovic: “La faccia di Zlatan deve essere il nostro emblema nell’affrontare questa partita. Il suo entusiasmo, la sua carica, le sue motivazioni, devono essere quella spinta che porta i giri del nostro motore al massimo. Lui intanto il programma di recupero dall’influenza lo ha svolto al meglio, se supererà anche l’ultimo test, senza alcun dubbio, sarà della gara”.

Stefano Pioli, 54 anni, allenatore del Milan

Gli avversari: “All’Inter non toglierei nessuno. Scenderanno in campo con lo stesso numero di calciatori nostri, non vedo perché farne fuori qualcuno. Ritrovarmi Eriksen sulla trequarti non mi spaventa perché abbiamo pensato a tutte le possibili soluzioni del caso”.

Sulle le parole di Spalletti: “Poco mi interessa che Luciano mi ritiene un allenatore giovane ed emergente, ho cose ben più importanti a cui pensare”.

Il suo rapporto con Conte: “Conosco poco Antonio, ho grande stima di lui come tecnico, ma non gli invidio la panchina. Qui sto benissimo”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi