Inter-Lazio, dichiarazioni post-partita Conte: “Lazio realtà affermata, ma gare così sono ancor più stimolanti”

Un Antonio Conte molto motivato quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti gli argomenti analizzati dal tecnico in vista del match che i suoi affronteranno contro la Lazio. 

Prima di tutto le scuse: “Innanzitutto ci tengo a dire che mi scuso per la mia reazione di martedì allo Stadium. Tutti noi siamo modelli educativi, probabilmente avrei potuto rispondere alle provocazioni incessanti in altro modo, ad esempio con un applauso. Prenderò questo come insegnamento per il futuro”. 

Sugli avversari: “Affrontiamo una squadra come la Lazio che ormai da anni si colloca nei piani alti del nostro campionato. Parliamo di una realtà a tutti gli effetti, queste gare così sono difficili quanto stimolanti”. 

Lukaku un po’ giù: “Onestamente è vero che post-derby di Coppa Italia Romelu ha avuto un po’ un calo. Spero che questo non sia legato al battibecco calcistico avuto con Ibra, ma sono abbastanza convinto non sia così”.

Sui centrocampisti: “Arturo sarà sicuramente out. Ancora non ha recuperato. Barella chiaramente ci sarà, non facciamo nessun discorso di diffida o meno. Per noi è un giocatore importante, che ha ancora ampi margini di crescita”. 

Passi in avanti: “Onestamente non spetta a me giudicare l’operato della squadra davanti ai microfoni. L’unica cosa che posso affermare con certezza è legata alla credibilità che tutte le squadre danno all’Inter e al progetto Inter. Cosa, questa, che circa un anno e mezzo fa, al mio arrivo, non c’era nella stessa quantità”. 

Conte: i tifosi chiedono la rimozione della sua stella dallo Stadium
Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi