Inter-Empoli 0-1, dichiarazioni post-partita Simone Inzaghi

Termina 0-1 per l’Empoli il match contro l’Inter valido per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A. Per i padroni di casa pesante l’espulsione di Skriniar nel primo tempo. Nella ripresa la decide Baldanzi per l’Empoli. 

Sulla partita: “Non è stata una delle nostre serate migliori, purtroppo un’inferiorità numerica arrivata così presto ha condizionato tutto il resto della gara. Questa sconfitta stoppa il nostro cammino in maniera abbastanza forte, ma non definitiva”. 

Rosso a Skriniar: “Milan l’ho visto sereno. Ovviamente questa questa situazione rinnovo destabilizza sia lui che la squadra. La società sta però lavorando bene e sia con lui che con gli altri ragazzi in scadenza troverà la migliore soluzione”. 

Simone Inzaghi, 46 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Gli avversari: “Sapevamo di affrontare una squadra di livello. L’Empoli gioca un bel calcio e ci ha saputo mettere in difficoltà grazie anche la superiorità numerica. Noi siamo stati anche sfortunati in alcuni episodi, come ad esempio la traversa”. 

Distanza scudetto: “Il Napoli si è allontanato parecchio. Chiudiamo il nostro girone d’andata con diversi rimpianti, ma non è momento di fare tabelle o calcoli. C’è solamente da pensare partita per partita”. 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi