Inter-Crotone 6-2, dichiarazioni post-partita Conte: “Tanta testa da parte dei miei ragazzi, bravi per ben due volte a reagire. Da Vidal mi aspetto di più”

Termina 6-2 per l’Inter il primo match della Serie A 2021, valido per la quindicesima giornata del campionato. A segno per i nerazzurri Lautaro Martinez con una tripletta, Lukaku e Hakimi, il tutto con al centro anche l’autogol di Marrone. Non bastano le reti in apertura di Zanellato e il momentaneo pareggio di Golemic al Crotone, autore, comunque, di un ottimo primo tempo.

Sulla partita: “Eravamo partiti bene, con la giusta aggressività e concentrazione. Sul loro gol, però, ci siamo fatti sorprendere troppo facilmente. Sette uomini nella nostra area non ce li aspettavamo. Bravi, però, subito a reagire”.

Testa: “Apprezzo tanto la mentalità che i ragazzi sono risuciti a tenere. Il rigore che ha causato il 2-2 arriva da un ingenuità che a volte rischia di tagliarti le gambe. C’è voluto invece veramente poco, nella ripresa, per risistemare il tutto e mettere la partita sulla retta via”.

Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Infortunio di Lukaku: “Per Romelu si tratta solamente di un leggero affaticamento al quatricipite, contiamo non sia nulla di grave. Appena ha avvertito il dolore, mi ha chiesto il cambio”.

Su Hakimi: “Achraaf sta finalmente facendo vedere tutte le sue qualità, ci tengo a sottolineare la sua crescita anche dal punto di vista della copertura difensiva. Ha ancora tanti margini di miglioramento, per noi è un calciatore importante”.

Vidal flop: “Arturo deve tenere la testa bassa e spingere. Qui nessuno ha il posto assicurato. Inoltre non è più al Barcellona, calarsi nella realtà Inter richiede un’intensità di immersione fisica e mentale verso la causa del 100%. Non accetto più distrazioni”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi