Inter, caso Icardi: tifosi con capitan Handanovic e prendono di mira Wanda Nara

La telenovela Icardi si arricchisce di altri antipatici particolari.

Sembra ormai insanabile la spaccatura con l’Inter

Dopo esser stato declassato da capitano,  non ha preso parte alla trasferta di Vienna, e non dovrebbe scendere in campo neppure a San Siro contro la Sampdoria sua grande ex, salvo clamorosi ribaltoni

Situazione non diversa neppure con i tifosi, che sui social lo attaccano pesantemente e già gli preferiscono il nuovo capitano Samir Handanovic. 

Il portiere sloveno è il primo estremo difensore ‘graduato’ della storia nerazzurra. Il suo stile di vita è assai gradito ai tifosi, per niente mondano né social, e ben attento a separare il privato dal mediatico.

Fonte account Twitter “Sport USA”

Oltre a Maurito, adesso i tifosi hanno iniziato a prendere di mira anche la moglie procuratrice Wanda Nara, letteralmente parlando. 

In questo caso cioè  non si parla di attacchi sui social, almeno non solo. 

Un episodio della mattinata odierna-Sabato 16 Febbraio-ha segnato il confine fra il virtuale e la realtà: un sasso lanciato da imprecisati teppisti ha colpito l’auto di Wanda Nara con bambini al seguito.

Per fortuna niente di grave ai passeggeri, e la ex showgirl argentina ha già sporto le opportune denunzie.

Un episodio certamente disdicevole e inaccettabile, che testimonia ulteriormente il momento di tensione fra Icardi e tutto l’ambiente nerazzurro.

Dopo 6 anni, la sua love-story con l’Inter potrebbe giungere al capolinea. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato